Attività commerciale

6 consigli per lavorare con persone che non ti piacciono

Puoi lavorare efficacemente con i colleghi che non ti piacciono

Il lavoro sarebbe davvero fantastico se tu potessi sempre lavorare con le persone che ti piacciono. Queste sono le persone che non solo rispettano sul posto di lavoro ma sono felici di socializzare anche al di fuori del lavoro. Non sarebbe un sogno che si avvera?

Beh, forse, e forse no. Alcune persone amano avere una separazione completa tra il loro lavoro e la loro vita sociale, ma tutti vogliono avere un bel posto dove andare a lavorare. Sfortunatamente, non puoi sempre scegliere le persone con cui lavori. Quindi a volte rimani bloccato a lavorare con un collega con cui non solo non fai clic ma a chi non ti piace attivamente, o addirittura pensi di odiare.

Come sopravvivi a questa situazione? (Certo, puoi sempre trovare un nuovo lavoro e uscire, ma è sciocco rinunciare a un lavoro che ti piace in un'organizzazione che è comunque buona a causa di un collega che non ti piace o che stai imparando a odiare). Quindi, cosa puoi fare invece di smettere?

Ecco sei suggerimenti per andare d'accordo anche con le persone più fastidiose che non ti piacciono.

Documenta il cattivo comportamento del collaboratore non amato

Mia lavorava con una donna che non sopportava. All'inizio, pensava che fosse solo la sua meschinità. Era carina e intelligente e stava salendo rapidamente la scala aziendale. Era semplicemente gelosa? Mia si convinse che era così - non le piaceva perché era solo meschino e gelosa.

Ora, questo è un motivo per cui non ti piace detenere un collega, ma in questo caso, si scopre che non era la vera ragione. Quando ha mentito a una persona di un altro dipartimento del lavoro che Mia aveva fatto, si è resa conto che il suo collega era semplicemente una persona orribile.

A quel punto, fu in grado di vedere che non era l'unica persona che il collaboratore si era felicemente sacrificato per farsi guardare meglio. Una volta che Mia ha imparato questo su di lei, ha capito che la sua mente inconscia si era accorta del carattere squallido del collega prima che potesse vederlo chiaramente in azione.

Ma, Mia doveva ancora lavorare con lei. Erano peer, quindi non aveva alcun potere di noleggio / fuoco sul collega. Mia invece amava il suo lavoro e voleva rimanerci. Quindi, ha attivamente cambiato le sue interazioni con il collega. Sapendo che non aveva problemi a mentire su eventuali conversazioni, Mia smise di parlarle faccia a faccia e le comunicò via e-mail in modo che ogni interazione fosse documentata.

Mentre è rimasta una persona marcia, non ha mai fatto nulla per ostacolare di nuovo la carriera di Mia. Sapeva che non se la sarebbe cavata di nuovo.

Identificare se si è effettivamente il problema.

A volte il motivo per cui non ti piace un collega è perché quella persona ha le stesse cattive abitudini che fai. Quando ti riflettono, non ti piace. A volte, non ti piace un collega perché quella persona ti critica sempre o ti dice cosa fare.

Chiediti se i suoi reclami sono validi. Ad esempio, quando il nemico del tuo ufficio dice "Avrai il rapporto in tempo?", È pignolo e astuta o hai finito il rapporto in ritardo negli ultimi tre mesi? Se è il secondo, puoi correggere il tuo rapporto fissando il tuo comportamento. Dal momento che l'unico comportamento su cui hai un controllo è il tuo, questo è buono a sapersi.

Prova a conoscere il non amato collega

Dai alle persone che conosci e adori il beneficio del dubbio molto più spesso di quanto tu non dia a estranei. Quando impari cosa fa battere il tuo collega, potrebbe piacerti meglio.

Ad esempio, il tuo collega che è sempre scorbutico potrebbe aver passato un terribile divorzio dove ha perso la custodia dei suoi figli. Comprensibilmente, non è felice al momento. Forse la direzione l'ha passata per promozioni tre volte di seguito. Forse ha un amore profondo e duraturo per i gatti e vuole solo parlarne.

Tutto è possibile e non rende la persona ancora più bella, ma ti fa capire da dove viene. E questo può aiutarti ad imparare ad apprezzare il non gradito collaboratore.

Sii l'adulto nella stanza

Quando eri alla scuola elementare, gli insegnanti si aspettavano che tu andassi d'accordo con tutti, indipendentemente da cosa. Se potessi farlo quando avevi sette anni, perché non puoi farlo a 37 anni? La risposta è che puoi.

Non devi diventare migliore amico, devi essere educato. Devi fare il tuo lavoro. Aiuta altre persone. Non rispondere a meschinità e cattivo comportamento. Basta agire bene e professionalmente tutto il tempo. La professionalità può essere contagiosa.

Mai, mai pettegolezzi sul collega che non ti piace

Quando hai un collega che non ti piace, la tentazione di parlare di lei con i colleghi che ti piace è a volte travolgente. È divertente sedersi al lavoro e parlare dell'orrenda Helga e del modo in cui mastica il cibo o usa Comic Sans nella sua email.

Chiediti, a cosa serve questo? Aiuterà la tua relazione con Helga? No. Ti renderà un candidato più forte per la promozione? No. Renderà il tuo reparto più produttivo? Ovviamente no. Non spettegolare. Non lamentarti. Sii gentile

Cerca aiuto con il non piaciuto collaboratore

Se il tuo collega causa problemi reali al tuo lavoro, parla con il tuo manager. Chiedi al tuo responsabile delle risorse umane suggerimenti su come andare d'accordo con il tuo collega. Sono davvero lì per aiutare e molte volte, è possibile per un manager riorganizzare i compiti in modo da non dover interagire costantemente con un collega che non ti piace. Questo è un resort estremo, ma può funzionare.

Tutto sommato, ricorda che il lavoro è lavoro e non amare ogni aspetto del tuo lavoro non significa che sia un brutto lavoro o che i tuoi colleghi siano cattivi. Significa che la tua vita è dannatamente normale.


Articoli Interessanti
Raccomandato
L'intervista è una componente importante per la tua ricerca di lavoro sulla giustizia criminale. A seconda del lavoro specifico che stai richiedendo, potresti avere un colloquio individuale con il tuo potenziale supervisore, oppure affrontare il temuto colloquio orale. Qualunque sia la situazione, imparare a fare il colloquio orale ti aiuterà a fare quella prima impressione importantissima e ti metterà sulla strada del successo nella tua carriera criminologica. S
È raro che vada una settimana senza incontrare un dirigente o un dirigente che non si lamenta delle prestazioni della sua squadra. Più spesso che no, l'unico a cui dare la colpa è la persona che fissa il manager allo specchio. Ecco 12 idee garantite per migliorare il morale e le prestazioni della squadra. I
Ci sono molte opzioni di stage per chi è interessato a lavorare con gli insetti come entomologi, apicoltori, curatori di musei o in altri percorsi di carriera correlati. Ecco un campionario di opportunità di tirocinio disponibili sul campo: stage L'Istituto Audubon offre stage di entomologia presso il suo Audubon Butterfly Garden e Insectarium a New Orleans, in Louisiana.
Boeing dice che sta iniziando un ab initio programma di addestramento al volo chiamato Boeing Pilot Development Program che porterà i piloti da zero ore pilota ad essere classificato in un jet Boeing, e presumibilmente pronto per una carriera aerea. La società ha annunciato il nuovo programma ad un evento EAA AirVenture Oshkosh 2014, subito dopo l'uscita del Boeing 2014 Pilot and Technician Outlook Domanda pilota Il Prospetto Pilota e Tecnico prevede una richiesta di 533.0
Panoramica sulla formazione iniziale: Addestramento professionale per un lancio multiplo Il membro dell'equipaggio Rocket comprende nove settimane di formazione di base e quattro settimane, un giorno di formazione individuale avanzata a Fort Sill, in Oklahoma. Parte di questo tempo viene speso in un'aula e parte nel campo in combattimento simulato
Il curriculum è la tua prima visione di un candidato di lavoro Un curriculum è un documento che fornisce al datore di lavoro una dichiarazione dettagliata sull'esperienza lavorativa, l'istruzione e le realizzazioni precedenti di un candidato. Il curriculum spesso fornisce un obiettivo di occupazione; una sintesi delle competenze, delle conoscenze e dei potenziali contributi; una sintesi del lavoro di volontariato civico, professionale e filantropico; un elenco di certificazioni; e menzione di eventuali corsi aggiuntivi pertinenti.