Attività commerciale

5 consigli per aiutarti a smettere di procrastinare

Come superare questa cattiva abitudine e salvare la tua carriera

Quando il tuo capo ti assegna un progetto, hai tutte le intenzioni di farlo nel più breve tempo possibile. Improvvisamente, la scadenza è vicina allarmante, e ti rendi conto che non hai fatto tutti i progressi che avevi sperato, o nessun progresso in merito. Hai continuato a trovare altre cose da fare (come affilare tutte le 20 matite sulla tua scrivania). Suona un po 'troppo familiare? Se questo descrive la persona il cui nome appare nella riga "Paga all'ordine di" sul tuo stipendio, devi smettere di procrastinare il prima possibile.

Questa cattiva abitudine può distruggere la tua carriera e lo stipendio su cui ti basi scomparirà.

Perché la gente procrastina?

La gente procrastina per una serie di motivi. Diamo un'occhiata ad alcuni di loro.

  • Sembra troppo complicato il progetto: potresti rimandare l'avvio di un progetto perché ti senti sopraffatto e non sai da dove cominciare.
  • Il progetto non è interessante: un lavoro potrebbe essere noioso, quindi cerchi altre cose per intrattenerti.
  • Non riesci a capire come assegnare priorità alle attività: potresti procrastinare perché non riesci a capire quali compiti hanno la priorità sugli altri.
  • Pensi di non avere abbastanza tempo per completare un compito: puoi rimandare a iniziare a lavorare su qualcosa perché non avrai tempo sufficiente per finirlo. Questo a volte accade alla fine di una giornata lavorativa quando hai meno di un'ora prima di partire. Pensi, "perché iniziare adesso? Aspetterò solo fino a domani."

    La procrastinazione può impedirti di completare i progetti in tempo e anche di occuparti di alcuni aspetti regolari del tuo lavoro. Le scadenze mancate e le mansioni non soddisfatte equivalgono a un capo molto insoddisfatto. Se stai cercando di capire perché continui a essere licenziato dai posti di lavoro, questa potrebbe essere la ragione. Anche se non perdi il lavoro, sicuramente non vedrai alcuna crescita di carriera. La cosa buona è che, a differenza di altre cattive abitudini, non è così difficile porre fine a questo. Ecco 5 semplici consigli per aiutarti a smettere di procrastinare:

    Rompere grandi progetti in parti più piccole

    Quando il tuo capo ti offre un progetto impegnativo, separalo in blocchi gestibili. Puoi farlo per far sembrare i progetti di grandi dimensioni meno opprimenti. Una volta che hai diviso il lavoro, dai alle parti più piccole le scadenze che puoi facilmente raggiungere prima che il progetto finito sia dovuto.

    Premiati

    Quando ti trovi di fronte a dover fare qualcosa di noioso, la prospettiva di ricevere una piccola ricompensa alla fine può darti qualcosa da guardare avanti. Ciò funziona bene per progetti che è possibile completare in poche ore o per progetti che è possibile suddividere in parti più piccole che possono essere completate rapidamente, come discusso in precedenza. Se sai che un caffè e una pausa biscotto ti stanno aspettando quando il lavoro è completo, sarai ispirato a iniziare.

    Scrivi una lista delle cose da fare

    Metti insieme un elenco di tutto ciò che devi fare. Includere le attività a cui si tende regolarmente, nonché i progetti più grandi che il tuo capo ti ha assegnato. Elenca gli articoli in ordine di scadenza. Dare una data di scadenza alle attività che in realtà non ne hanno una. Questo suggerimento ti impedirà di iniziare un progetto che ha una scadenza che è lontana prima di affrontare quella che sarà presto disponibile.

    Se non hai tempo di finire un compito, scegli un altro

    Se ti ritrovi a rimandare un compito perché non pensi di avere abbastanza tempo per finirlo, trova quello che puoi completare nel tempo che ti rimane. Ad esempio, se hai una mezz'ora rimasta nella tua giornata, potresti non avere abbastanza tempo per rispondere a quell'email che è in attesa nella tua casella di posta, ma hai tempo per mettere da parte quei file che sono seduti sulla tua scrivania. Prima che tu te ne accorga, otterrai tutti quei compiti veloci e fastidiosi.

    Trova un "compagno per procrastinare"

    Collaborare con un collega che ha anche un problema nel rimandare le cose. Mostratevi le vostre liste di cose da fare e poi tenetevi reciprocamente responsabili per il completamento degli articoli sui vostri rispettivi. La posta in palio è certamente inferiore quando devi rispondere a un collega invece che al tuo capo, ma potrebbe darti la spinta di cui hai bisogno.

    Raccomandato
    Lo sceneggiatore televisivo è il responsabile della creazione di tutte le trame, i dialoghi, i personaggi e le situazioni. Lo scrittore fornisce anche la generazione della trama iniziale e i contorni, nonché tutte le riscritture e i lucidi di sceneggiatura. Gli sceneggiatori televisivi episodici sono anche produttori e sono responsabili sia del budget sia della qualità complessiva della produzione. L
    Il multitasking è una buona cosa o una cattiva abitudine? Il multitasking è uno stile di vita per molte mamme work-at-home. In effetti, il termine mamma work-at-home implica il multitasking. Molti WAHM non impiegano servizi di custodia dei bambini esterni, ma lavorano mentre si prendono cura dei bambini: due compiti molto impegnativi.
    Quando il multitasking ti rende meno produttivo, prova questo Adoro il multitasking. Ho pensato che mi avrebbe reso più produttivo e mi avrebbe fatto sembrare superumana, facendo un po 'di questo e un po' di tutto allo stesso tempo, ma i risultati hanno dimostrato il contrario: non ho mai fatto niente alla fine della giornata e era spesso frustrato.
    Questi aviatori mantengono il traffico aereo scorrevole in modo sicuro e senza intoppi Come le loro controparti civili, i controllori del traffico aereo della Air Force sorvegliano e dirigono il traffico aereo in rotta e terminale usando mezzi visivi, radar e non. Spetta a loro garantire il flusso sicuro e ordinato del traffico aereo per gli aeromobili dell'Air Force, spesso in condizioni pericolose o estreme, comprese le situazioni di combattimento
    Chiedere il tempo libero quando stai per iniziare o che hai appena iniziato un nuovo lavoro può essere un po 'complicato. Se fai la tua richiesta al momento sbagliato, o chiedi in modo non rispettoso, potresti incontrare qualcuno che non si preoccupa della compagnia o del lavoro. Tuttavia, se la tua richiesta di sospensione è ben ponderata, puoi evitare (o almeno ammorbidire) qualsiasi impatto negativo.
    Può essere difficile ottenere un prestito se sei disoccupato perché molti creditori vogliono che i candidati siano impiegati e abbiano una buona storia creditizia. Tuttavia, i lavoratori disoccupati possono ancora essere in grado di acquisire un prestito, anche se i criteri per qualificarsi possono essere impegnativi e il tasso di interesse potrebbe essere elevato.