Attività commerciale

5 consigli per costruire una cultura dell'apprendimento sul posto di lavoro

La tua forza lavoro multigenerazionale richiede una cultura dell'apprendimento

Nel maggio 2015, la forza lavoro negli Stati Uniti ha tranquillamente superato un traguardo importante. Millennials - adulti di età compresa tra 18 e 34 anni - hanno superato la Generazione X come forza dominante nei dati demografici sul posto di lavoro, secondo un rapporto di Pew Research. Con oltre 53 milioni di persone, i Millennials sono il gruppo demografico più numeroso di sempre, a capo del precedente incastonatore di Baby Boomers.

Che cosa significa questo per te come manager o professionista delle risorse umane se stai cercando di costruire una cultura dell'apprendimento?

Dipende da come reagisci al cambiamento. Per i Millennial, le opportunità di apprendimento non sono solo piacevoli da avere perk: sono un'aspettativa.

Questa generazione è anche più mobile rispetto ai precedenti gruppi generazionali, quindi hai la sfida di conservare il meglio e il più brillante. E dovrai trovare un modo per soddisfare l'impulso dei Millennials per lo sviluppo della carriera e allo stesso tempo gestire le opportunità di apprendimento per altri gruppi nella forza lavoro multigenerazionale di oggi.

Fortunatamente, il cambiamento culturale che dovrai soddisfare per soddisfare le aspettative dei nuovi arrivati ​​e mantenere i dipendenti più stagionati sarà positivo per tutti i gruppi demografici della tua forza lavoro, e ottimo per la tua azienda. Questo è un vantaggio per tutte le generazioni al lavoro.

Investendo seriamente nel futuro dei tuoi dipendenti con la creazione e la disponibilità di opportunità di apprendimento, che a loro volta possono portare a opportunità di sviluppo di carriera interne, costituirai il terreno per il successo a lungo raggio dell'azienda.

5 consigli per creare una cultura dell'apprendimento

Ecco cinque suggerimenti che puoi utilizzare per creare una cultura dell'apprendimento:

Stabilire collegamenti chiari tra apprendimento e prestazioni
I dipendenti devono capire che un desiderio continuo di imparare è molto apprezzato e che la capacità di impegnarsi nell'apprendimento a lungo termine è una parte essenziale del loro continuo miglioramento delle prestazioni sul lavoro.

Integrare l'apprendimento nelle operazioni quotidiane è la chiave - questo garantisce che l'apprendimento non sia solo un evento unico, ma piuttosto una parte fondamentale della cultura.

Assicurati che ciò che i dipendenti apprendono sia applicato sul lavoro
Una volta stabiliti i collegamenti tra apprendimento, prestazioni e risultati, i manager possono supportare l'apprendimento applicato sul lavoro seguendo regolarmente ciò che il dipendente sta applicando, facendo diversamente, ecc. Per assicurarsi che le nuove conoscenze si traducano in cambiamenti comportamentali e dipendenti migliori i risultati, i manager avranno bisogno di strumenti di coaching per aiutarli a lavorare con i dipendenti per raggiungere i risultati desiderati. Puoi rafforzare questo apprendimento attraverso lodi, valutazioni positive e frequenti rinforzi.

Rendere l'apprendimento un'iniziativa strategica piuttosto che un'attività amministrativa
Per funzionare come uno strumento che accresce l'impegno dei dipendenti e aumenta la produttività, l'apprendimento deve prendere il posto che gli spetta come un'iniziativa strategica di base. Comunicare quali conoscenze e competenze sono richieste per supportare la strategia dell'azienda e legare tutte le opportunità di apprendimento a tali obiettivi.

Creare un processo di gestione delle prestazioni solido e continuo che promuova la collaborazione tra dipendenti e manager e rende l'apprendimento dal feedback parte della vita quotidiana.

Offri ai dipendenti gli strumenti per identificare lacune e punti di forza delle competenze e mappare i risultati alle opportunità di apprendimento e monitorare i progressi lungo il percorso.

Identifica gli esperti in materia
Un altro modo per offrire opportunità di apprendimento ai dipendenti è sfruttare le competenze e le conoscenze degli esperti in materia e implementare programmi di condivisione delle conoscenze all'interno dell'organizzazione. Con questo approccio, puoi facilmente collegare attività di apprendimento con competenze chiave e misurare l'impatto del programma.

Rendere i dipendenti più responsabili del proprio percorso di apprendimento
Oggi i dipendenti vedono i loro rapporti con i datori di lavoro in termini meno paternalistici rispetto alle generazioni precedenti. Si aspettano l'accesso alle opportunità di apprendimento come partner nella relazione, ma una partnership è una strada a doppio senso.

Quindi è perfettamente giusto che le aziende tengano conto dei dipendenti.

Sii chiaro su chi possiede cosa e dà loro la responsabilità del proprio sviluppo e gli strumenti di cui hanno bisogno per avanzare.

La ricerca dimostra che i programmi di apprendimento e sviluppo dei dipendenti possono migliorare l'impegno, preservare le conoscenze istituzionali e aumentare la produttività. La ricerca di Bersin by Deloitte ha rilevato che le aziende con una forte cultura dell'apprendimento hanno sovraperformato i colleghi con un margine significativo.

Ma è importante costruire una strategia deliberatamente: CEB Global stima che una formazione inefficace costa alle imprese 145 miliardi di dollari ogni anno.

Conclusione

Un importante cambiamento demografico della forza lavoro rappresenta un'eccellente opportunità per riorientare la tua strategia di apprendimento e sviluppo e costruire una solida cultura dell'apprendimento. Seguendo questi cinque suggerimenti, è possibile rendere il trasferimento delle conoscenze e l'acquisizione delle competenze una parte quotidiana del lavoro e impostare la propria azienda per un successo a lungo termine.


Articoli Interessanti
Raccomandato
È sempre una buona notizia quando ricevi un'email o una chiamata per invitarti a un colloquio di lavoro. Sono anche migliori notizie quando vieni contattato per tornare per una seconda intervista. Per la maggior parte dei datori di lavoro, le interviste iniziali sono progettate per escludere i candidati.
In ogni ufficio ci sono buoni cubicoli e cattivi cubicoli. Potresti pensare di poterli individuare subito, ma non esserne così sicuro. Certamente i cubicoli più grandi e quelli dalle finestre sembrano essere i primi immobili, ma ci vogliono alcuni giorni o settimane per sapere con certezza se un particolare cubicolo sia una gemma o un limone.
Un curriculum vitae (o "CV") scritto per il mondo accademico dovrebbe evidenziare esperienze di ricerca e insegnamento, pubblicazioni, borse e borse, associazioni professionali e licenze, premi e altri dettagli nella tua esperienza che ti rendono il miglior candidato per una facoltà o ricerca posizione pubblicizzata da un college o università.
Continuano i grandi dibattiti sui feedback a 360 gradi Processo di feedback a 360 gradi - Metodi consigliati Uno dei grandi dibattiti sul feedback a 360 gradi è come raccogliere i dati, amministrare il metodo scelto per la raccolta dei dati e fornire feedback ai partecipanti. Se offri un processo di feedback a 360 gradi, il metodo che utilizzi per raccogliere e condividere le informazioni comporterà o interromperà il tuo processo. C
Il nuovo libro di Cindy "Becoming" offre uno sguardo penetrante nella sua vita e carriera Anche se non segui la moda o il settore della moda, Cindy Crawford è probabilmente un nome che conoscerai ancora. Per molti, lei è più di un nome e più di una top model - lei è un'icona! Ecco perché i fan si sono rallegrati quando ha annunciato che stava rilasciando un libro pieno di riflessioni e storie personali, oltre a molte foto mai viste prima della sua vita e della sua carriera. Il l
Se sei un neo laureato o un neo-laureato, potresti aver scoperto che la porta d'accesso al campo prescelto comporta un'esperienza come un tirocinio post-laurea. Se non avessi l'opportunità di laurearsi per costruire il profilo di esperienza preferito per entrare nel tuo campo, o se il tradizionale percorso di ingresso è attraverso uno stage, ti consigliamo di sfruttare al massimo il tuo tempo per atterrare il lavoro.