Attività commerciale

5 passaggi per portare il tuo prodotto sul mercato

Hai un ottimo prodotto? Lanciarlo in 5 semplici passaggi

Hai passato attraverso lo sviluppo e i test. Hai condotto i focus group e approfondito le ricerche di mercato. La confezione per il tuo prodotto è perfetta e tutto ciò che devi fare ora è venderlo.

Sfortunatamente, più facile a dirsi che a farsi. Far uscire il tuo messaggio, nonostante la natura rivoluzionaria del tuo prodotto, comporta il superamento dei dubbi dei consumatori, il superamento della concorrenza e l'impostazione di un punto di prezzo che ti fa guadagnare denaro senza spegnere i potenziali acquirenti.

A tal fine, hai bisogno di conoscenza del prodotto eccezionale, creatività, immaginazione, persistenza e un sacco di energia. Tuttavia, se segui i seguenti passaggi, dovresti vedere i risultati che stai cercando. E non preoccuparti. Che tu sia un oratore professionista, un allenatore, un intrattenitore o un professionista della pubblicità, la strategia è sempre la stessa.

Crea un piano di marketing

Un piano di marketing eccellente è essenziale e funge da modello per il successo dell'azienda. Inizia confermando che esiste effettivamente un mercato per il tuo prodotto. Inizia facendo la tua ricerca online, nella tua biblioteca locale o in libreria. C'è una pletora di informazioni e letteratura disponibili per aiutarti a determinare se c'è un pubblico di riferimento per ciò che vuoi vendere. Dovresti anche fare una ricerca su attività simili alla tua e (se possibile) parlare con le persone che gestiscono tali attività.

Partecipare a fiere ed entrare a far parte della tua associazione di categoria è un altro modo di condurre questa ricerca.

Quindi, annota gli obiettivi specifici, gli obiettivi e il risultato desiderato per la tua attività. Dopo averlo fatto, sei pronto per creare il tuo piano di marketing. Assicurati di includere il tuo:

  • Descrizione del prodotto
  • Mercato di destinazione
  • Dati demografici dei clienti
  • Prezzo
  • Garanzia del prodotto
  • concorrenza
  • Piani di promozione e pubblicità
  • Percentuale di profitto
  • Assicurazione di prodotti e responsabilità
  • Avvia Budget

Imposta una data di lancio

Qual è la data esatta in cui il prodotto va su uno scaffale, in un rack, di fronte a un pubblico o online?

Scrivilo.

La tua data di lancio è considerata il tuo debutto, o inaugurazione. È il giorno in cui i tuoi clienti si allineano per strada o nel cyberspazio per essere il primo in fila ad acquistare il tuo prodotto. Calcola la data di lancio e poi torna indietro per impostare un intervallo di tempo per tutto il resto. Soprattutto se si tratta di un prodotto stagionale, questa è la chiave.

In genere, una data di lancio non è inferiore a sei mesi prima dell'introduzione del prodotto, ma la data di lancio potrebbe essere di 18 mesi, più a lungo. Basta essere sicuri di lasciare abbastanza tempo per condurre una forte campagna di marketing. E, qualunque sia la data in cui arriverai, trascinalo in qualche settimana in più per quegli inaspettati avvistamenti di serpenti che si verificano sempre.

Assicurati di avere un tempo sufficiente per organizzare interviste radio, TV, digitali e di stampa per ottenere le tue notizie e non dimenticare le pubblicazioni a lungo termine come le newsletter del settore.

Lavora con un Business Coach o un piccolo gruppo

Tutti possono beneficiare della guida e del supporto di professionisti. Un business coach o un gruppo di supporto aziendale può aiutarti a risolvere qualsiasi problema commerciale (come il miglior sistema di pagamento per il tuo prodotto online).

I gruppi di supporto, d'altro canto, possono aiutarti a renderti responsabile per raggiungere i tuoi obiettivi e obiettivi giornalieri. Puoi incontrare persone una volta alla settimana, una volta al mese o una volta al trimestre. Tocca a voi.

Agisci ogni giorno

Non posso sottolineare abbastanza l'importanza di questo passaggio. Devi fare qualcosa ogni giorno che ti avvicini ad introdurre il tuo prodotto.

Oltre alle tattiche più complesse (come trovare la giusta agenzia di pubbliche relazioni), assicurati di essere fuori rete e stabilire relazioni commerciali nella tua comunità. Un buon punto di partenza è entrare nella tua camera di commercio.

Prova a iniziare in piccolo e poi a vendere, vendere, vendere

Ma non senza una strategia mirata.

A seconda del tuo prodotto e del rispettivo piano di marketing, potresti voler iniziare a vendere a privati, quindi avvicinarti alle piccole imprese. Una volta che hai capito bene e hai una buona idea di quanto è grande il tuo mercato potenziale, puoi espanderlo per includere operazioni al dettaglio o all'ingrosso. La vendita business-to-business è spesso fondamentale per il successo di molti prodotti.


Articoli Interessanti
Raccomandato
Alcuni ambienti di lavoro hanno requisiti ma la maggior parte no È necessario che il reparto Risorse umane pubblichi posti di lavoro esterni per notificare ai potenziali candidati che la propria organizzazione ha un lavoro in apertura? Nel settore privato, quando non esistono contrattazioni collettive o altri contratti, i datori di lavoro non sono tenuti a pubblicare posti di lavoro all'esterno.
Usa questa lettera di annuncio di dimissioni per far sapere ai colleghi che ti stai dimettendo dal tuo lavoro. Quando il tempo consente di inviare un messaggio e-mail personalizzato a ciascuna persona con cui hai lavorato a stretto contatto, piuttosto che un invio di massa. Assicurati di includere le tue informazioni di contatto, in modo che i destinatari del tuo messaggio possano restare in contatto
Hewlett-Packard (HP), con sede a Palo Alto, in California, è una storia di successo che iniziò letteralmente quando Dave Packard e Bill Hewlett lavorarono nel garage di Packard con un investimento iniziale di $ 538 nel 1939. Il nome, Hewlett-Packard, è stato deciso dal lancio di una moneta e Packard-Hewlett ha perso. P
Potresti voler dare una di queste divertenti lettere di dimissioni al tuo capo quando ti dimetti, ma è meglio tenere a mente i tuoi sentimenti. Primo esempio di lettera di dimissioni divertenti Caro signor Boss, Sono felice di informarti che mi sto dimettendo. Finalmente, sono libero! Ho aspettato per sempre quello che sembra che ti informi che non lavorerò più sotto il tuo pollice da padrone abusivo. H
Gina McClowry è la responsabile delle risorse umane e dello sviluppo organizzativo presso Phonak Hearing Systems, LLC, leader globale del settore nella progettazione, sviluppo e distribuzione di apparecchi acustici. Gina McClowry possiede oltre 8 anni di risorse umane e esperienza nello sviluppo organizzativo.
Le domande del colloquio motivazionale sono una parte comune del processo di intervista. Una forma molto tipica della domanda è "Cosa ti motiva?" ma ci sono anche altre varianti. Qualsiasi domanda sulla motivazione aiuta i responsabili delle assunzioni a capire cosa ti senti entusiasta, cosa guida il tuo successo e se ciò che ti motiva è un buon compromesso con le responsabilità lavorative. Da