Attività commerciale

5 Regole fondamentali per le amicizie positive sul posto di lavoro

Le relazioni sociali sono un buon predittore della felicità dei dipendenti sul lavoro

Nonostante il legame diretto tra interazione sociale ed effetti positivi sul nostro benessere, gli stimmi e le preoccupazioni che tradizionalmente circondano le relazioni personali sul posto di lavoro possono rendere un po 'di confusione le amicizie di navigazione nella sfera professionale.

Sebbene scomoda, questa giustapposizione ha senso. Proprio come le aziende vogliono incoraggiare la produttività e il successo, vogliono anche giustamente evitare comportamenti inappropriati. Molestie, favoritismi, abuso di autorità e conflitti di interesse sono esempi di svantaggi che possono derivare da uno stretto rapporto sociale tra colleghi.

In un'epoca in cui le persone sono guidate sia dalla carriera che dal benessere personale, trovare un sano equilibrio nelle relazioni lavorative non è mai stato più essenziale. In effetti, l'unico fattore su cui concordano scienziati e psicologi è che le relazioni sociali rappresentano il predittore più accurato della felicità generale.

Regole di base per le amicizie sul posto di lavoro

Le amicizie sul posto di lavoro pongono sfide che le interazioni private e sociali non sperimentano. Devi trovare un equilibrio tra le tue esigenze personali e le esigenze del luogo di lavoro per l'armonia e il contributo. Ecco cinque regole fondamentali che ti forniscono una guida per gestire le amicizie sul posto di lavoro.

Gestisci i tuoi confini

Sebbene le ricerche dimostrino che anche una chiacchierata di chiacchiere con colleghi può portare a significativi guadagni di produttività, nessuno può permettersi di passare tutto il giorno a sparare alla brezza. È importante riconoscere quando l'interazione sociale con gli amici si trasforma in una distrazione, in ultima analisi, facendo deragliare la tua capacità di raggiungere i tuoi obiettivi.

Mettere da parte il tempo per connettersi durante una pausa o un pranzo può aiutare il tuo programma a mettersi in fila e allo stesso tempo nutrire il tuo innato bisogno di interazione sociale. Se le amicizie attraversano gerarchie, è anche importante riconoscere l'ottica di quella relazione. È necessario gestire i confini in modo appropriato in modo da non sembrare che stiano facendo leva su relazioni ingiuste o creando un ambiente di favoritismo.

I leader devono soprattutto capire che relazioni eccessivamente familiari possono danneggiare la loro credibilità e indebolire in realtà il loro successo a lungo termine.

Includi non amici nei progetti di lavoro

È del tutto naturale voler collaborare con gli amici quando lavori a qualsiasi tipo di incarico di squadra. D'altra parte, è altrettanto importante mettere le teste insieme ad altre persone al di fuori della cerchia immediata.

Questo aiuta a evitare lo stesso gruppo di pensare e ad aprire la tua immaginazione ad approcci al di fuori della tua tipica sfera di influenza. Va bene - e anche produttivo - unire le forze con gli amici; assicurati di includere anche altri colleghi.

Evita il gossip di Office

Una delle preoccupazioni principali che i dipendenti si preoccupano quando si tratta di testimoniare una stretta relazione tra altri colleghi è per sentito dire. I tuoi colleghi potrebbero chiedersi se stai parlando alle spalle delle persone. Soprattutto nel caso di un rapporto manager-dipendente, temono che tu stia scambiando cose che non dovresti condividere.

Ad esempio, se sembra che stiate diffondendo voci o ridendo di colleghi, può rendere le persone nervose e avere un impatto negativo sulla vostra credibilità. Se senti una conversazione con il tuo amico che inizia a diventare negativo, prova a mantenere le cose in pista o suggerisci di collegarti al di fuori dell'orario di lavoro.

Tratta ugualmente tutti i membri della tua squadra

Il modo migliore per evitare pregiudizi - o anche pregiudizi percepiti - è trattare intenzionalmente ciascun membro del team con la stessa cura, considerazione e rispetto. Assicurati di ascoltare veramente i colleghi, e non solo gli amici, quando pubblicano idee o condividono informazioni. È incredibilmente cruciale far sentire ogni individuo valorizzato dando loro l'attenzione di cui ha bisogno.

Come leader, potresti anche decidere se dovresti avere un amico intimo nella tua squadra diretta. Potrebbe creare un'impressione che aggiungerà ulteriori ostacoli ai contributi e alla produttività del resto della squadra. Se hai un amico intimo nella tua squadra, fai attenzione ad evitare qualsiasi trattamento speciale di quella persona in modo da garantire pari tempo di volo per tutti i membri del team.

Identifica i tuoi bisogni di relazione

Può sembrare estraneo o non necessario, ma capire quello che ti serve dalle persone della tua organizzazione può aiutarti a chiarire il tuo ruolo e come puoi prosperare in esso. Ti sentirai meglio preparato quando emergerà una domanda.

Ti sentirai più sicuro sapendo di avere una rete di persone su cui puoi contare per ricevere assistenza su problemi specifici. Potresti anche migliorare la qualità del tuo valore delle risorse quando i colleghi hanno bisogno di aiuto. La consapevolezza dei tuoi bisogni lascia il posto a una comprensione profonda, che a sua volta porta a un'azione efficace.

Al loro centro, le organizzazioni sono semplicemente una rete di persone. Quanto più equilibrati sono i rapporti tra queste persone, tanto migliori saranno le funzioni dell'organizzazione. Le amicizie sul posto di lavoro possono chiaramente essere salutari e tutti nella propria organizzazione sono responsabili di fare la propria parte per garantire che la soddisfazione rimanga elevata.


Articoli Interessanti
Raccomandato
In un precedente post, ti sono state presentate 10 sfide per aiutare il pensiero creativo. Ora, è il momento di alzare la posta, con alcuni problemi che approfondiscono un po ', prendi un po' più del tuo tempo e forse un po 'più di creatività. Ovviamente non devi farli tutti, ma quando hai una pausa tra i progetti e hai bisogno di qualcosa per tenere la mente in punta di piedi, questi esercizi sono un ottimo punto di partenza. Si
Il titolo I dell'Americans with Disabilities Act del 1990 (ADA) rende illegale per un datore di lavoro discriminare un candidato qualificato con disabilità. L'ADA si applica ai datori di lavoro privati ​​con 15 o più dipendenti e ai datori di lavoro statali e locali. ADA Definizione di disabilità L'ADA definisce un individuo con disabilità come una persona che: (1) ha una menomazione fisica o mentale che limita sostanzialmente una delle principali attività della vita, (2) ha un record o una storia di una menomazione sostanzialmente limitante, o (3) è considerata o percepito da un da
Come affrontare i voti deludenti Quando è gennaio, significa una cosa per gli studenti di giurisprudenza: stanno arrivando i voti. Se i voti della prima scuola di giurisprudenza sono tutto ciò che speravi e sognavi, fantastico! Per la maggior parte delle persone, specialmente 1 L, purtroppo non è così. La
Ottieni informazioni su mansioni, requisiti di formazione e prospettive di stipendio Forse uno dei lavori meno riconosciuti ma più importanti in criminologia e giustizia penale è quello del responsabile delle correzioni. Senza persone qualificate e dedicate alle carceri e alle prigioni del personale, l'ordine non verrebbe mantenuto e il nostro intero sistema di giustizia collasserebbe.
Può essere necessario un po 'di tempo per scrivere una lettera di accompagnamento personalizzata per ogni lavoro per cui si presenta la domanda, ma è importante dedicare il tempo e gli sforzi per dimostrare all'azienda perché si sta facendo una buona corrispondenza. Ecco come personalizzare la tua lettera di presentazione quando fai domanda per un posto di lavoro. C
Nei servizi militari statunitensi, il rango determina chi può dire chi deve fare cosa. Più alto è il grado, più autorità (e responsabilità) hanno. Il personale militare degli Stati Uniti rientra in una delle tre categorie: (1) membri arruolati, (2) ufficiali di mandato e (3) ufficiali incaricati. I wa