Attività commerciale

5 errori di pubblicità comuni fatti da piccole imprese

Evitare questi errori per una campagna di successo

Gli errori pubblicitari sono comuni, dalle operazioni di mamma e papà alle più grandi multinazionali (basta guardare la mostruosità di Kendall Jenner di Pepsi). Tuttavia, mentre alcuni errori possono essere attribuiti a sfortuna, indecisione o semplicemente essere sordi, alcuni sono dovuti a una semplice mancanza di preparazione e ricerca. Come proprietario di una piccola impresa, potresti non avere i soldi e le risorse di una società Fortune 500, ma ciò non significa che non puoi essere abbottonato. Ecco 5 errori da evitare per creare una campagna pubblicitaria di successo.

1. Non esiste un solido business e / o piano di marketing

Appena fuori dal cancello, questo è uno dei più grandi errori che puoi fare. Se non hai una comprensione del tuo modello di business e di come lo vuoi commercializzare, come farà a sapere a qualcuno a cosa rispondere? Sì, potresti avere qualcosa di grezzo scritto su carta, da qualche parte. E nella parte posteriore della tua mente, sai in qualche modo dove vuoi andare e come vuoi arrivarci. Ma non è abbastanza buono.

Siediti e impiega diverse ore, o anche giorni, a capire i dettagli della tua attività. Quali sono i potenziali ostacoli? Quali traguardi vuoi raggiungere, e quando ti aspetti di vedere un profitto? Fare questo non solo ti aiuterà a formulare un piano di marketing, ma sarà anche di vitale importanza per introdurre nuove opportunità di investimento. Guarda solo alcuni episodi di Shark Tank e guarda con quanta rapidità gli imprenditori senza un business plan vengono buttati sul marciapiede.

2. Il messaggio è tutto me, me, me ...

Non sorprende che questo errore sia stato fatto. Dopo tutto, molti piccoli imprenditori hanno versato sangue, sudore e lacrime nella start-up, e ne sono orgogliosi. Ora, vogliono dire al mondo quanto sia fantastico questo nuovo prodotto o servizio. E questo è un grosso errore.

A nessuno importa quanto sia buono il tuo prodotto. A nessuno importa che tu abbia un nuovo incredibile servizio. Nessuno spera ancora di vendere messaggi, e di certo non gli importa che tu dica che sei diverso. Tutto ciò che vogliono sapere è ciò che è in esso per loro. Come farà risparmiare tempo o denaro? Come migliorerà le loro vite? Come saranno in grado di spendere solo un po 'di soldi per ottenere un enorme ritorno di soddisfazione. Fai il tuo messaggio su di loro. Usa "tu" e "tuo" nei tuoi tiri. Concentrati sulle loro esigenze e compreranno se hai un modo per affrontarle.

3. L'azienda non è stata preparata in modo adeguato per i clienti

Ecco il problema con un ottimo prodotto accoppiato con una grande pubblicità - funziona. E funziona così bene che può sorprendere completamente una piccola azienda, sovraccaricandola di ordini che si traducono in una terribile prima esperienza per il cliente. All'improvviso, il tuo grande prodotto viene offuscato da un sito Web non funzionante, ordini che richiedono mesi, e un servizio clienti che è sopraffatto e costantemente impegnato.

Non vuoi essere vittima del tuo stesso successo. Quindi, fai prima un lancio soft e assicurati di essere completamente preparato per un afflusso di nuovi affari. Prova, prova e prova di nuovo. Prova a mandare in crash il sito web (e, si spera, tu abbia un sito di e-commerce pronto a funzionare). Calcia completamente le gomme prima di lanciare una campagna molto più ampia. Se non lo fai, potresti trovare centinaia di recensioni negative, alienando i clienti che non torneranno mai più.

4. Il pubblico di destinazione non è identificato

Potresti pensare che tutti possano utilizzare il tuo prodotto o servizio, ma la pubblicità per tutti è pubblicità a nessuno. È uno spreco completo di tempo e denaro buttare fuori una campagna con un obiettivo ampio. Immagina una squadra di pescatori che crea una rete enorme e la getta in qualche parte casuale dell'oceano. Otterranno quello che vogliono? Otterrà anche qualcosa da vendere al mercato? Le probabilità sono che prenderanno molto, ma solo una frazione sarà di qualche utilità.

Lo stesso vale per il tuo marketing. Devi sapere solo a chi mirare. Ciò significa analizzare i dati demografici, tenere gruppi di interesse per ottenere feedback sul prodotto o servizio che si desidera vendere e perfezionare questi risultati. Vuoi conoscere il sesso, l'età, l'occupazione, gli hobby e il reddito delle persone che sono più propensi ad acquistare da te. Usa un fuoco laser per ottenerli. Una volta stabilite le vendite per questo pubblico più ristretto, il passaparola si diffonderà e potrai allargare leggermente la rete.

5. Il paesaggio competitivo è ignorato

È altamente improbabile che la tua attività sia unica. Sì, potresti aver messo una rotazione univoca su qualcosa, o hai creato una trappola per topi più grande e migliore. Ma, quando arriva il momento critico, ti troverai di fronte a molte altre società che offrono sostanzialmente gli stessi prodotti o servizi che offri. E se non lo sai in anticipo, ti perderai senza dubbio nella confusione.

Guarda tutto ciò che i tuoi concorrenti più vicini stanno facendo. Guarda le pubblicità e le campagne sociali che i valori anomali del tuo settore stanno creando. Cosa stanno promettendo? A chi mirano? C'è un vuoto nel mercato che puoi riempire? Dollar Shave Club non era una novità ... un'azienda che vende rasoi in un mercato dominato da grandi marchi e campagne slick. Ma Dollar Shave Club ha creato un annuncio così oltraggioso, onesto e divertente, che è diventato virale e ha creato un successo durante la notte. Se avessero provato a commercializzare gli uomini allo stesso modo di Schick e Gillette, sarebbero sbiaditi nell'oscurità.

Invece, stanno prosperando.

Trova la tua angolazione. Differenziati. Se non sembra o sembra un annuncio per il tuo settore, congratulazioni ... potresti essere abbastanza diverso da risaltare. Quindi, apprendi da questi cinque errori e inizia una campagna che farà davvero la differenza per il tuo business.

Raccomandato
Suggerimenti per il successo della gestione aziendale Cosa vogliono i dipendenti dal lavoro? Ci sono diversi fattori che devono essere presenti sul posto di lavoro affinché i dipendenti siano felici e motivati ​​al lavoro. Sono così fondamentali per il benessere di un dipendente che costituiscono la base per la motivazione, l'impegno e la fidelizzazione dei dipendenti. I lu
Quante volte hai visto qualcuno che lavora in una posizione di supervisione senza le necessarie capacità di supervisione? Quante volte ti sei chiesto perché alcuni leader ottengono i ruoli che fanno? Probabilmente spesso Non dovrebbe sorprendervi, quindi, che almeno una volta nella vostra vita lavorativa, sarete vittima di un cattivo capo.
Gli educatori dello zoo hanno l'incarico di insegnare ai visitatori gli animali tenuti allo zoo e di promuovere gli sforzi di conservazione. Doveri Il compito principale di un educatore dello zoo è di fornire informazioni sulla struttura dello zoo, sulla sua collezione di animali e sulla conservazione della fauna selvatica.
Ci sono sei strumenti di volo tradizionali nella maggior parte degli abitacoli degli aerei. Molti di questi strumenti hanno assunto un aspetto più moderno nel tempo, ma anche gli aerei tecnologicamente avanzati dispongono di strumenti tradizionali da utilizzare come backup nel caso in cui il sistema primario non funzioni.
Hai una credenziale PMI? Forse sei un professionista di Project Management. (PMP) o è titolare del PMI Risk Management Professional (PMI-RMP)? Tutte le certificazioni PMI, ad eccezione di CAPM, richiedono ai titolari di seguire il programma di requisiti per la certificazione continua. L'obiettivo è quello di assicurarsi che le tue competenze certificate rimangano aggiornate e che le tue abilità rimangano rilevanti. C
Processo di addestramento degli ufficiali di tattica speciale L'Air Force ha programmi di operazioni speciali sia terrestri che aerei sia per gli arruolati che per gli ufficiali. Nell'Aeronautica militare, gli ufficiali hanno la possibilità di diventare operatori speciali di combattimento bellico nel Comando Operazioni Speciali perseguendo percorsi di carriera come l'Ufficiale speciale tattico (STO), il Combat Rescue Officer (CRO) e piloti che pilotano una serie di operazioni speciali capaci aerei ad ala fissa ed elicotteri.