Attività commerciale

5 errori di pubblicità comuni fatti da piccole imprese

Evitare questi errori per una campagna di successo

Gli errori pubblicitari sono comuni, dalle operazioni di mamma e papà alle più grandi multinazionali (basta guardare la mostruosità di Kendall Jenner di Pepsi). Tuttavia, mentre alcuni errori possono essere attribuiti a sfortuna, indecisione o semplicemente essere sordi, alcuni sono dovuti a una semplice mancanza di preparazione e ricerca. Come proprietario di una piccola impresa, potresti non avere i soldi e le risorse di una società Fortune 500, ma ciò non significa che non puoi essere abbottonato. Ecco 5 errori da evitare per creare una campagna pubblicitaria di successo.

1. Non esiste un solido business e / o piano di marketing

Appena fuori dal cancello, questo è uno dei più grandi errori che puoi fare. Se non hai una comprensione del tuo modello di business e di come lo vuoi commercializzare, come farà a sapere a qualcuno a cosa rispondere? Sì, potresti avere qualcosa di grezzo scritto su carta, da qualche parte. E nella parte posteriore della tua mente, sai in qualche modo dove vuoi andare e come vuoi arrivarci. Ma non è abbastanza buono.

Siediti e impiega diverse ore, o anche giorni, a capire i dettagli della tua attività. Quali sono i potenziali ostacoli? Quali traguardi vuoi raggiungere, e quando ti aspetti di vedere un profitto? Fare questo non solo ti aiuterà a formulare un piano di marketing, ma sarà anche di vitale importanza per introdurre nuove opportunità di investimento. Guarda solo alcuni episodi di Shark Tank e guarda con quanta rapidità gli imprenditori senza un business plan vengono buttati sul marciapiede.

2. Il messaggio è tutto me, me, me ...

Non sorprende che questo errore sia stato fatto. Dopo tutto, molti piccoli imprenditori hanno versato sangue, sudore e lacrime nella start-up, e ne sono orgogliosi. Ora, vogliono dire al mondo quanto sia fantastico questo nuovo prodotto o servizio. E questo è un grosso errore.

A nessuno importa quanto sia buono il tuo prodotto. A nessuno importa che tu abbia un nuovo incredibile servizio. Nessuno spera ancora di vendere messaggi, e di certo non gli importa che tu dica che sei diverso. Tutto ciò che vogliono sapere è ciò che è in esso per loro. Come farà risparmiare tempo o denaro? Come migliorerà le loro vite? Come saranno in grado di spendere solo un po 'di soldi per ottenere un enorme ritorno di soddisfazione. Fai il tuo messaggio su di loro. Usa "tu" e "tuo" nei tuoi tiri. Concentrati sulle loro esigenze e compreranno se hai un modo per affrontarle.

3. L'azienda non è stata preparata in modo adeguato per i clienti

Ecco il problema con un ottimo prodotto accoppiato con una grande pubblicità - funziona. E funziona così bene che può sorprendere completamente una piccola azienda, sovraccaricandola di ordini che si traducono in una terribile prima esperienza per il cliente. All'improvviso, il tuo grande prodotto viene offuscato da un sito Web non funzionante, ordini che richiedono mesi, e un servizio clienti che è sopraffatto e costantemente impegnato.

Non vuoi essere vittima del tuo stesso successo. Quindi, fai prima un lancio soft e assicurati di essere completamente preparato per un afflusso di nuovi affari. Prova, prova e prova di nuovo. Prova a mandare in crash il sito web (e, si spera, tu abbia un sito di e-commerce pronto a funzionare). Calcia completamente le gomme prima di lanciare una campagna molto più ampia. Se non lo fai, potresti trovare centinaia di recensioni negative, alienando i clienti che non torneranno mai più.

4. Il pubblico di destinazione non è identificato

Potresti pensare che tutti possano utilizzare il tuo prodotto o servizio, ma la pubblicità per tutti è pubblicità a nessuno. È uno spreco completo di tempo e denaro buttare fuori una campagna con un obiettivo ampio. Immagina una squadra di pescatori che crea una rete enorme e la getta in qualche parte casuale dell'oceano. Otterranno quello che vogliono? Otterrà anche qualcosa da vendere al mercato? Le probabilità sono che prenderanno molto, ma solo una frazione sarà di qualche utilità.

Lo stesso vale per il tuo marketing. Devi sapere solo a chi mirare. Ciò significa analizzare i dati demografici, tenere gruppi di interesse per ottenere feedback sul prodotto o servizio che si desidera vendere e perfezionare questi risultati. Vuoi conoscere il sesso, l'età, l'occupazione, gli hobby e il reddito delle persone che sono più propensi ad acquistare da te. Usa un fuoco laser per ottenerli. Una volta stabilite le vendite per questo pubblico più ristretto, il passaparola si diffonderà e potrai allargare leggermente la rete.

5. Il paesaggio competitivo è ignorato

È altamente improbabile che la tua attività sia unica. Sì, potresti aver messo una rotazione univoca su qualcosa, o hai creato una trappola per topi più grande e migliore. Ma, quando arriva il momento critico, ti troverai di fronte a molte altre società che offrono sostanzialmente gli stessi prodotti o servizi che offri. E se non lo sai in anticipo, ti perderai senza dubbio nella confusione.

Guarda tutto ciò che i tuoi concorrenti più vicini stanno facendo. Guarda le pubblicità e le campagne sociali che i valori anomali del tuo settore stanno creando. Cosa stanno promettendo? A chi mirano? C'è un vuoto nel mercato che puoi riempire? Dollar Shave Club non era una novità ... un'azienda che vende rasoi in un mercato dominato da grandi marchi e campagne slick. Ma Dollar Shave Club ha creato un annuncio così oltraggioso, onesto e divertente, che è diventato virale e ha creato un successo durante la notte. Se avessero provato a commercializzare gli uomini allo stesso modo di Schick e Gillette, sarebbero sbiaditi nell'oscurità.

Invece, stanno prosperando.

Trova la tua angolazione. Differenziati. Se non sembra o sembra un annuncio per il tuo settore, congratulazioni ... potresti essere abbastanza diverso da risaltare. Quindi, apprendi da questi cinque errori e inizia una campagna che farà davvero la differenza per il tuo business.

Raccomandato
Lettere di dimissioni che chiedono di andarsene senza preavviso Quando si dimette da un lavoro, è considerato standard dare al datore di lavoro due settimane di preavviso prima di lasciare la propria posizione. Darà al tuo manager il tempo per pianificare la tua partenza, iniziare il processo di assunzione e assicurarsi che le tue responsabilità siano coperte. T
Il campo dell'odontoiatria riguarda la salute e l'aspetto della cavità orale che include i denti, le gengive e la lingua, nonché la mascella. La prima occupazione che in genere viene in mente quando pensiamo a questo ramo della medicina è Dentista, ma altre opzioni potrebbero interessare coloro che vogliono lavorare in questo campo ma non sono disposti a, o non possono, passare il tempo significativo necessario prepararsi per questa carriera. S
Pianificare una corsa campestre può sembrare un compito scoraggiante. Ecco una procedura dettagliata per rendere la pianificazione dei voli VFR un po 'più semplice. Scegli la tua destinazione Scegliere una destinazione è facile, per la maggior parte. Gran parte del tempo, i piloti scelgono di volare negli aeroporti con i migliori ristoranti e il miglior servizio. C
Il settore del private equity ha attirato una grande attenzione per i suoi numerosi livelli di commissioni, soprattutto alla luce dei rendimenti parziali che ha prodotto negli ultimi anni. Ciò sta suscitando una crescente resistenza da parte degli investitori. Uno studio condotto da accademici universitari di Yale e Maastricht per il Financial Times rileva che nel corso dei 10 anni che hanno avuto inizio nel 2001, i fondi pensione statunitensi hanno guadagnato il 4, 5% annuo, dopo le commissioni, dai loro investimenti in private equity.
Le aziende cercano sempre di assumere dipendenti in grado di risolvere i problemi. Ecco perché gli intervistatori spesso chiedono ai candidati come hanno gestito le sfide sul posto di lavoro. Inoltre, domande come "Descrivi un problema che hai incontrato nel tuo ultimo lavoro" sono un modo per gli intervistatori di valutare il tuo atteggiamento nei confronti dei supervisori / datori di lavoro del passato e di vedere se dare la colpa o assumersi la responsabilità.
I venditori che hanno seguito un addestramento di vendita di base di solito escono dall'altra parte molto familiari con il cliché "le caratteristiche raccontano, i benefici vendono". Le caratteristiche sono gli attributi di base di un prodotto; i vantaggi sono ciò che i tuoi clienti potranno ottenere utilizzando il prodotto.