Attività commerciale

5 presupposti che il tuo intervistatore potrebbe avere sui millennial

Non puoi passare un giorno senza leggere un titolo sui millennial. Dal loro antipatia per il sapone da bar alla loro tendenza a rifuggire dalla casa e dalla proprietà dell'automobile, l'implicazione è spesso negativa. Nelle notizie e nella conversazione, i millennial sono trattati come se le loro caratteristiche e caratteristiche fossero selvaggiamente diverse dalle generazioni precedenti. Questo porta fino all'ufficio, dove i datori di lavoro fanno molte assunzioni (negative) su dipendenti millenari.

Ci sono ben 75, 4 milioni di persone che compongono la generazione millenaria (tutti nati tra il 1981 e il 1997). Con una così ampia gamma di età e grandi numeri, non sorprende che la realtà possa differire molto dalle storie di tendenza e dalla presunzione personale. Quando si tratta di lavorare, gli studi riferiscono che i millennial hanno obiettivi simili ai dipendenti di qualsiasi generazione. Sono desiderosi di fare bene, fare buoni soldi e avanzare nella loro carriera.

Detto questo: se sei un cercatore di lavoro millenario, non puoi presentare esattamente i risultati dello studio insieme al tuo curriculum per dimostrare che sarai fedele e diligente, laborioso e capace di mettere giù il telefono e osservare le buone maniere dell'ufficio. Che cosa si può fare? Di seguito, trova un elenco di ipotesi comuni che i datori di lavoro e gli intervistatori possono avere sui millennial, nonché su come superare queste ipotesi.

5 presupposti che il tuo intervistatore potrebbe avere sui millennial

1. Assunzione: i millennial sono pigri

Nel 2013, Time Magazine ha pubblicato una cover intitolata "Millennials: The Me Me Me Generation", che illustra come i millennial siano narcisisti e pigri. Questa valutazione radicale e disinvolta può essere falsa, ma permane nella mente dei datori di lavoro, ed è una convinzione che può ostacolare l'occupazione.

Come superare questa ipotesi: l'opposto della pigrizia è un duro lavoro. Durante le interviste, sottolinea la tua volontà di lavorare fino al completamento del progetto. Puoi citare le notti tarde, il mattino presto e la tua ostinazione nel completare un compito. Esercitati rispondendo alla domanda dell'intervista "Parlami del tuo stile di lavoro" e enfatizzando la tua etica del lavoro durante la conversazione.

2. Assunzione: i Millennials sono intitolati

Non solo i datori di lavoro spesso caratterizzano i millennial come pigri, ma spesso sentono anche che la generazione ha diritto. Saturday Night Live ha persino parodiato questo stereotipo in una scenetta.) I millennial, molti lavoratori della vecchia generazione credono, non sono disposti a pagare le loro quote, a fare lavori noiosi e di basso livello. È il vecchio "ai miei tempi, ho dovuto camminare in salita sulla neve - in entrambi i modi!" Indipendentemente dall'accuratezza, molte persone credono che i millennial si comportino come se dovessero aumentare le promozioni pubblicitarie e sono arroganti nel loro lavoro sul posto di lavoro. aspettative.

Come superare questa ipotesi: sii particolarmente cauto nelle interviste riguardo alla risposta alla domanda su dove ti vedi tra cinque anni. Sii ragionevole nella tua risposta: è bello essere ambiziosi, ma se ti stai candidando per una posizione entry level, aspettarti di raggiungere il livello VP potrebbe sembrare grandioso per gli intervistatori.

3. Assunzione: i millennial non sono investiti in società

La radice di questa ipotesi è che i millennial mancano di lealtà e saltano spesso il lavoro. Potrebbero esserci molte ragioni per questo: il salto di lavoro può essere una funzione dell'età (è spesso più facile avanzare in stipendio e livello di occupazione cambiando lavoro) o un risultato della Grande Recessione, che ha portato a licenziamenti e stagnanti salari, costringendo i dipendenti a cercare lavori alternativi.

Come superare questo presupposto: non è possibile modificare il curriculum esistente e non è mai, mai una buona idea mentire sulla tua storia lavorativa. Esistono, tuttavia, modi per formattare il tuo curriculum per ridurre l'aspetto del job-hopping. Inoltre, rispondi alle domande sul perché hai lasciato le posizioni con attenzione. Va bene aver lasciato un'azienda perché non ci sono state opportunità di crescita; se questa è la tua risposta ad ogni posizione che hai lasciato, tuttavia, è possibile che le tue aspettative siano fuori pericolo.

4. Assunzione: Millennials Lack Soft Skills

Esiste una percezione generale che i millennial possano avere competenze difficili, ma mancano di competenze trasversali, come le abilità comunicative e interpersonali, il pensiero critico e le capacità di risoluzione dei problemi. Non confondere la parola "soft" per il significato che queste competenze non sono importanti - le competenze trasversali sono inestimabili per un posto di lavoro efficace ed efficiente.

Come superare questo presupposto: c'è un modo semplice per dimostrare che si hanno forti capacità comunicative e attenzione ai dettagli durante il processo di domanda di lavoro. Invia un'applicazione impeccabile. Controlla attentamente il tuo curriculum e la lettera di accompagnamento, in modo che tutti i documenti siano privi di errori di battitura. (Segui questi suggerimenti per la correzione di bozze quando rileggi la tua applicazione.) Rispondi chiaramente alle domande. Ecco un elenco di competenze trasversali da includere nella tua lettera di presentazione e riprendere.

5. Assunzione: Millennials Mancano le maniere di base

Ci sono notizie su millennial che portano i genitori alle interviste e fingono una morte in famiglia - e poi pubblicano sui social media il trucco. Queste storie probabilmente sono troppo condivise su Facebook perché sono così oltraggiose, non perché questi comportamenti siano così comuni tra i millennial. Tuttavia, molte persone credono che i millennial manchino di maniere di base e di proprietà. I lavoratori più anziani sentono che i millennial non sono in grado di mettere giù il telefono durante le riunioni, salutare le persone in modo appropriato, vestirsi in base all'occasione o stabilire un contatto visivo.

Come superare questa ipotesi: pensa al tuo comportamento sul lavoro e durante le interviste. Qualcuna di queste aree è problematica per te? È importante mantenere la tua individualità al lavoro, ma è anche importante osservare le buone maniere di base, in particolare durante le interviste. Impara i 10 migliori consigli di etichetta per le interviste e come vestirti per il successo dell'intervista.

Per saperne di più: Consigli pratici per la ricerca di lavoro per i millennial | 6 consigli per la negoziazione di stipendi per i millennial | I migliori lavori non convenzionali


Raccomandato
Quando ti sposti in un nuovo lavoro, la pratica comune è di consegnare prima una lettera di dimissioni al tuo attuale lavoro. Potresti chiederti cosa dovrebbe e non dovresti inserire nella tua lettera. Importa? Dopotutto, non lavorerai più per la compagnia. E quando le persone se ne vanno in circostanze tutt'altro che ideali, lanciano attenzione al vento e dicono ai capi cosa pensano.
Un tecnico veterinario (o tecnico veterinario) è un professionista autorizzato addestrato ad assistere i veterinari con procedure mediche. Come parte del settore veterinario in rapida crescita, le prospettive di lavoro sono promettenti per questa professione. Doveri I tecnici veterinari assistono i veterinari nella clinica.
Un pacchetto di forti indennità è la chiave per un reclutamento efficace Quando si tratta di attirare e reclutare i migliori dipendenti, dove esattamente un pacchetto di benefici per i dipendenti sta in piedi? Secondo un recente rapporto e infografica di JobVite, il 71, 6% delle aziende offre vantaggi che vanno oltre i normali prodotti di salute e di benefit finanziari che sono standard nei luoghi di lavoro.
Quando hai un appuntamento per un colloquio di lavoro e non riesci a farlo, cosa dovresti fare? A volte accade la vita - un bambino o un altro familiare può ammalarsi, potresti avere un obbligo di lavoro improvvisamente in conflitto nel tuo attuale lavoro, o la tua auto potrebbe aver deciso di interrompere la mattinata dell'intervista.
Passare attraverso una retrocessione può essere un'esperienza traumatica. Se la retrocessione è volontaria o involontaria, i dipendenti retrocessi spesso provano imbarazzo e senso di insuccesso. Questo è naturale. Non importa quali siano le vere ragioni per una particolare retrocessione, molti dei collaboratori dei dipendenti declassati considerano una retrocessione come intrinsecamente negativa, quindi l'imbarazzo del dipendente è in qualche modo giustificato. No
Quali sforzi pubblicitari aspettarsi dalla tua casa editrice di libri Una pubblicità efficace dei libri è vitale per un lancio di libri robusto. Uno dei vantaggi dell'essere pubblicato da un importante editore tradizionale è che avrai il supporto del dipartimento di pubblicità interno del publisher. Qu