Attività commerciale

15 consigli per i nuovi manager

Essere promosso a manager per la prima volta è allo stesso tempo esaltante e stimolante. Ci vuole intelligenza per risalire la scala aziendale, ma la transizione nel tuo nuovo ruolo significa padroneggiare un nuovo set di abilità. Indipendentemente dal tipo di attività o campo in cui lavori, questi quindici suggerimenti ti aiuteranno a navigare nelle acque manageriali.

1. Preparati prima di ottenere la promozione

Questo può sembrare contro-intuitivo (e in molti casi potrebbe essere troppo tardi), ma se sei sul punto di alzarti allora sono cose che puoi fare per prepararti per il tuo nuovo ruolo inclusa la lettura dell'argomento, tenendo corsi, e imparare dagli altri. Se ti viene offerta una promozione e non sei preparato, puoi prendere a calci te stesso per non disinnescare prima.

2. Riconoscere che si tratta di un nuovo lavoro

Anche se molto probabilmente sei stato promosso in un dipartimento dove diciamo che sei il miglior ingegnere, non sei più un ingegnere; sei un manager che supervisiona gli ingegneri. Sebbene tu possa non aver padroneggiato il tuo nuovo lavoro, hai un track record di successo in quell'area, quindi concentrati sulla tua capacità di padroneggiare un lavoro.

3. Impara Leadership situazionale

Questa è una capacità di leadership indispensabile per qualsiasi manager. Fondamentalmente, la leadership situazionale è un modello per capire come gestire ciascun dipendente, a seconda della direzione di cui hanno bisogno.

4. Conosci veramente i tuoi dipendenti

Trascorrere del tempo con ogni dipendente e conoscere il loro lavoro, obiettivi di carriera, punti di forza e di debolezza, simpatie e antipatie, ma non si fermano qui. Se conosci anche i nomi dei loro figli e animali domestici, dove vivono e qualcos'altro che è importante per loro, costruirai una solida base di fiducia.

5. Impara e pratica l'ascolto attivo

Se dovessi scegliere solo un'abilità importante per il tuo successo come manager, sarebbe un ascolto attivo, che è considerato l'abilità più importante da padroneggiare come leader.

6. Impara a lasciare andare i dettagli

Concentrati sul quadro generale e su ciò che i tuoi dipendenti realizzano quotidianamente e se stanno rispettando o meno i loro obiettivi. Ricorda, non sei stato pagato per fare il tuo vecchio lavoro, quindi lascia il minutia al tuo staff.

7. Sei un capo, non un amico

Uno degli errori più frequenti che fanno i nuovi manager è che cercano di essere amici dei propri dipendenti. Questo è particolarmente difficile quando sei promosso sui tuoi colleghi, e ora gestisci amici che un tempo erano colleghi. Ora sei in una posizione di potere e autorità ed essere amico di un dipendente e non di un altro crea percezioni di pregiudizi e favoritismi. Puoi essere amici fuori dall'ufficio, ma mentre sei in ufficio, mantieni l'interazione professionale.

8. Non essere sorpreso se gli ex colleghi di lavoro hanno alcuni "problemi"

I nuovi manager sono spesso scioccati nello scoprire alcune delle prestazioni e dei problemi personali con cui il precedente capo era (discretamente) occupato. Potresti aver pensato che Donna fosse un dipendente divertente e benvoluto, ma ora sai che Donna è una Diva e dovrai riprendere da dove il tuo capo ha lasciato e trattare con Donna a modo suo.

9. Impara a gestire i problemi di prestazioni

Il tuo capo precedente potrebbe aver spazzato problemi di prestazioni scadenti sotto il tappeto. Parte del tuo nuovo lavoro sarà l'apprendimento di un modo coerente ed efficace per trattare con dipendenti che non si comportano fino allo standard.

10. Trattare ogni dipendente con rispetto

Potresti essere in una posizione superiore ma non sei superiore a nessuno. Tutti meritano di essere trattati con dignità e rispetto e se rinunciamo a questo finirai per perdere più del rispetto di te stesso.

11. Usa le quattro parole magiche: "Cosa ne pensi?"

Questa è una citazione preferita del guru della gestione Tom Peters. Chiedere ai dipendenti le loro idee è la massima espressione di rispetto e consente loro di risolvere i propri problemi.

12. Prestare attenzione alla tua nuova squadra

Mentre potresti essere il capo squadra del tuo team, ora sei un membro di una squadra nuova di zecca; il team di gestione del tuo manager. Gestire lateralmente è altrettanto importante della gestione su e giù.

13. Essere disponibili ed essere visibili

Più sei coinvolto e impegnato con la tua squadra, più saranno motivati ​​a fare un buon lavoro. Alla gente piace essere parte di qualcosa di più grande di loro e devono anche sapere che c'è un capitano al timone della nave.

14. Pianifica riunioni singole e riunioni di gruppo

È necessario interfacciarsi con le persone su base privata per vedere se ci sono problemi di cui non si è a conoscenza e per il tempo di incollaggio. Hai anche bisogno che tutti i membri del tuo team interagiscano tra loro.

15. Abbraccia il tuo ruolo di leader

La responsabilità può (e dovrebbe) essere una responsabilità straordinaria e gratificante. Non si dovrebbe mai prenderlo alla leggera o darlo per scontato.

Raccomandato
I moderni metodi di organizzazione dell'esercito americano Gli elementi nell'organigramma per l'esercito americano spaziano dal singolo soldato fino al più grande blocco comunemente usato, il Corpo. In mezzo ci sono gli elementi intermedi dell'organizzazione dell'esercito, inclusi la squadra, il plotone, la compagnia, il battaglione, la brigata e la divisione.
Hai atterrato il lavoro dei tuoi sogni e sei pronto a salutare il tuo attuale datore di lavoro. Ma prima di andare, hai alcune decisioni da prendere sul tuo 401 (k). Mentre ci possono essere alcune indicazioni da risorse umane, ciò che si fa con i risparmi per la pensione quando si cambia lavoro è in genere a carico dell'utente.
Intervista con lo sceneggiatore NBA Jimmy Spencer Il "vecchio" percorso "per diventare uno scrittore sportivo doveva iniziare come un filo di un giornale locale, laureato a tempo pieno a scrivere storie di gioco e poi potenzialmente evolversi in un editorialista, ma il panorama dei media morphing ha cambiato quell'arco
Come fai a sapere se un colloquio di lavoro è andato bene? A volte, è una sensazione istintiva. Altre volte, non è così chiaro. Tuttavia, ci sono segni da verificare che ti aiuteranno a determinare se la tua intervista ha avuto successo. Ci sono molte variabili che determinano i segni di un colloquio di successo, ed è importante considerarle in modo da non farti sfuggire un'impressione imprecisa della tua esperienza: Ad esempio, se stai intervistando per un'azienda aziendale molto grande, il livello dell'impegno personale che hai riscontrato durante il processo di intervista potrebb
Will Graduate School mi aiuta a migliorare le mie finanze? La scuola di specializzazione può qualificarti per una più ampia varietà di posizioni. A seconda del campo che studi, potrebbe significare un aumento significativo del tuo potenziale di guadagni, ma per alcuni campi potrebbe non essere tanto quanto pensi. L
I membri della Generazione Y (noti anche come Gen Y o Millennials) sono nati tra il 1982 e il 2000, secondo l'US Census Bureau. Il Census Bureau stima che ci siano 83, 1 milioni di millennial negli Stati Uniti, e il Pew Research Center ha scoperto che i millennial hanno superato i baby boomer (boomers) per diventare la più grande generazione vivente negli Stati Uniti nel 2016.