Attività commerciale

11 Miti sulla scelta di una carriera

Dimentica tutto ciò che pensi di sapere sulla pianificazione della carriera

Pensi di sapere tutto sulla scelta di una carriera? Molte persone credono di sì, ma spesso finiscono per scegliere una carriera insoddisfacente. Questo perché quelle credenze sono in realtà miti. Esatto, non sono veri! Se vuoi una carriera appagante, dovresti conoscere i fatti su come sceglierne uno. Dissotterremo 11 miti sulla scelta di una carriera in modo da poter scoprire come farlo nel modo giusto.

1. Scegliere una carriera è semplice

Questo è completamente falso. La scelta di una carriera è tutt'altro che semplice. È un processo complesso che devi dare il tempo e l'attenzione che merita. In primo luogo, devi conoscere te stesso, comprese le tue abilità, interessi, valori relativi al lavoro e tipo di personalità. Quindi devi raccogliere informazioni sulle carriere che stai considerando. Facendo questi passi ti permetterà di prendere una decisione informata su quali occupazioni sono più adatte a te.

Altro: guida passo passo alla scelta di una carriera

2. Un consigliere di carriera può dirti quale occupazione scegliere

Un consulente di carriera o qualsiasi altro esperto in sviluppo di carriera, non può dirti quale carriera scegliere. Lui o lei può aiutarti a conoscere te stesso e poi dirti quali carriere sono adatte a te in base a quelle informazioni. Dovrai fare i compiti e poi prendere la decisione finale dopo aver considerato tutto ciò che hai imparato a riguardo. Una volta che hai scelto una carriera, il consulente può aiutarti a scoprire quale formazione hai bisogno per raggiungere i tuoi obiettivi e poi mostrarti come intraprendere una ricerca di lavoro di successo.

Altro: Come lavorare con un consulente di carriera

3. Non puoi vivere dal tuo hobby

Chi dice che non puoi? Quando si sceglie una carriera, ha perfettamente senso selezionarne una che è legata a ciò che ti piace fare nel tuo tempo libero, se lo desideri. Non dimenticare di ricercarlo, proprio come faresti con qualsiasi altra occupazione. Vuoi assicurarti che sia adatto a te. C'è una grande differenza tra voler fare qualcosa per divertimento e doverlo fare per guadagnarsi da vivere. Occuperà anche più del tuo tempo.

Altro: fai in modo che il tuo hobby lavori per te

4. Se non trovi la tua passione, non sarai mai felice

Potresti aver sentito ripetutamente che devi essere appassionato della tua carriera perché sia ​​soddisfacente. Non vero! È importante apprezzare ciò che fai, ma non devi amarlo. Se puoi prendere la tua passione e trasformarla in una carriera, più potere per te. Dovresti essere più interessato a trovare una carriera che sia adatta alle tue capacità, interessi, tipo di personalità e valori relativi al lavoro.

Altro: trovare la tua passione

5. Dovresti affidarti alle liste "Migliori carriere"

Ogni anno, soprattutto durante gli anni miliari, ad esempio all'inizio di un nuovo decennio, numerosi articoli e libri contengono elenchi di ciò che gli "esperti" prevedono saranno "lavori caldi". Non può far male vederli per vedere se una delle carriere che ti attira ti attira, ma non dovresti usare la lista per dettare la tua decisione finale. Mentre le previsioni si basano di solito su dati validi, le cose cambiano spesso. Ciò che è caldo quest'anno potrebbe non essere tra pochi anni.

Altro: 10 motivi per non fidarsi dei migliori elenchi di carriere

6. Guadagnare un sacco di soldi ti renderà felice

Mentre lo stipendio è importante, non è l'unico fattore da considerare quando si sceglie una carriera. Innumerevoli sondaggi hanno dimostrato che il denaro non porta necessariamente alla soddisfazione professionale. Per molte persone, godere di quello che fanno al lavoro è molto più importante. Tuttavia, dovresti considerare i guadagni, tra le altre cose, quando valuti un'occupazione. Devi fare abbastanza soldi per pagare le bollette e vivere lo stile di vita che desideri.

7. Una volta che hai capito cosa fare rimarrai bloccato per sempre

Non è vero. Puoi cambiare la tua carriera se, per qualsiasi motivo, ti senti insoddisfatto. Sarai in buona compagnia. Molte persone cambiano carriera diverse volte nel corso della loro vita.

Altro: 10 passaggi per cambiare la tua carriera

8. Le tue abilità andranno a sprecare se decidi di cambiare carriera

Non importa quante volte cambi carriera o lavori, le tue abilità sono le tue da mantenere. Puoi usarne molti in una varietà di occupazioni. Non puoi usarli esattamente nello stesso modo, ma non devi preoccuparti che vadano sprecati.

Altro: quali competenze trasferibili hai?

9. La carriera dei sogni del tuo migliore amico (o dei suoi fratelli) sarà anche tua

La persona con cui sei più vicino può avere, quella che sembra essere, la miglior carriera di sempre. Potresti pensare "se è un bene per lui o per lei, andrà bene per me". Potrebbe essere vero, ma potrebbe non esserlo. Anche se quell'altra persona è qualcuno con cui hai molte cose in comune, potresti non divertirti a fare lo stesso tipo di lavoro. Guardala attentamente come faresti con qualsiasi altra occupazione per assicurarti che sia adatto a te.

10. Tutto quello che devi fare è scegliere una carriera ... Tutto il resto andrà a posto

Scegliere una carriera è un ottimo inizio, ma c'è ancora molto da fare dopo. Un piano d'azione per la carriera è una tabella di marcia che ti porta dalla scelta di una carriera a un impiego in quella professione per raggiungere i tuoi obiettivi di carriera a lungo termine.

Altro: Perché hai bisogno di un piano d'azione per la carriera

11. Non saprai nulla su un'occupazione finché non inizi a lavorare

Anche se è vero che non puoi sapere tutto quello che c'è da sapere su un'occupazione finché non ci lavori, puoi imparare abbastanza su di esso per prendere una decisione istruita sul fatto che sia giusto per te. Ci sono molti modi per apprendere su un'occupazione, incluso guardare le risorse pubblicate e condurre interviste informative.

Altro: come esplorare le opzioni di carriera

Raccomandato
Le carriere nel mondo degli affari sono di vasta portata e qualsiasi lista di titoli di lavoro sta solo andando a scalfire la superficie delle potenziali posizioni e percorsi di carriera che è possibile perseguire. Con questo in mente, ecco una grande lista di titoli di lavoro aziendali e per farti pensare a quale tipo di carriera aziendale è una partita per te.
La Society for Human Resource Management (SHRM), fondata nel 1948, è la più grande associazione professionale dell'industria delle risorse umane. SHRM rappresenta oltre 275.000 membri in oltre 140 paesi. Al momento, SHRM ha più di 575 capitoli affiliati negli Stati Uniti e uffici sussidiari in Cina e India. I
Allunga i tuoi benefici pensionistici dei dipendenti e vai in pensione ricco quest'anno Ogni giorno, circa 10.000 baby boomer raggiungono l'età pensionabile di 65 anni, secondo il Pew Research Center. Mentre questo non significa che tutti sceglieranno di smettere di lavorare a questo traguardo, significa che molti inizieranno a prendere la decisione seria di trasferirsi in uno stato più bello o più temperato per trascorrere i migliori anni della loro vita. A
5 caratteristiche esibizioni di un capo onesto I dipendenti lasciano i capi, non i posti di lavoro, ma cosa può fare un capo per rendere felici i dipendenti? Non è sempre così ovvio come potresti pensare. Molti capi pensano di aver adempiuto al loro dovere fornendo uno stipendio, ma questo non è sufficiente se si desidera un posto di lavoro felice e produttivo. Tu
I piccoli imprenditori che operano su un budget di bootstrap a volte affrontano sfide reali quando si tratta di attirare dipendenti. Le grandi società possono avere molti più soldi per attirare potenziali lavoratori, ma ciò non significa che le piccole imprese non possano competere. Quindi cosa fanno le piccole imprese che le grandi aziende non fanno? D
Note sull'assenza di un campione per una visita medica È necessario fornire al proprio datore di lavoro una notifica formale quando si perde il lavoro a causa di un appuntamento con un medico? Alcune aziende hanno richiesto ai dipendenti di presentare la documentazione scritta quando sono assenti dal lavoro, anche quando non è un'assenza prolungata.