Attività commerciale

10 modi per fare la peggiore impressione in un colloquio di lavoro

Tutti vogliono fare la migliore impressione quando intervistano per un lavoro, ma può essere facile rovinarlo. In alcuni casi, ciò che hai fatto non sarà critico e riceverai un passaggio. Dopo tutto, i datori di lavoro si aspettano che i candidati si innervosiscano e un caso di nervosismo nel colloquio di lavoro non dovrebbe costarvi un'offerta di lavoro. Altre cose possono far decidere al tuo intervistatore di non essere la persona giusta per il lavoro, ed è ora di passare al prossimo candidato.

Cosa può fare davvero una brutta impressione in un colloquio di lavoro? Ecco alcune cose che dovresti evitare se vuoi andare avanti nel processo di assunzione. Sono tutti facilmente evitabili, quindi rivedi l'elenco e assicurati che nessuno di loro capiti.

Rivedi questi suggerimenti su come fare la pessima impressione in un colloquio, in modo da non finire nella lista dei candidati cattivi.

  • Arrivo in ritardo o per niente

    Alcune delle storie di interviste più tristi che ho sentito provengono da persone che lo hanno completamente distrutto. Hanno o hanno sbagliato la data o l'ora e hanno completamente perso l'intervista, oppure sono stati presi nel traffico e arrivati ​​troppo tardi.

    Evita di essere una di quelle persone prendendoti il ​​tempo necessario per confermare il tuo colloquio in anticipo. Datti un sacco di tempo in più per arrivarci. È molto meglio essere abbastanza precoci per prendere una tazza di caffè o fare un giro intorno all'isolato per calmare i nervi di quello che è per sottolineare se riuscirai ad arrivare al colloquio in modo tempestivo.

    D'altra parte, non essere troppo presto. Il tuo intervistatore potrebbe avere un programma completo di candidati in modo che l'arrivo di alcuni minuti prima della tua intervista programmata sia abbondante.

  • Sembri un Slob

    L'abbigliamento casual è la norma in molti luoghi di lavoro, ma ciò non significa che devi apparire come un barbone. Overdressed non funziona così bene neanche. Se non sei sicuro di cosa indossare, chiedi alla persona che ha programmato l'intervista. Vestiti di conseguenza per il tipo di lavoro, azienda e industria per cui sei stato preso in considerazione.

    Rivedi questi consigli su cosa indossare per un colloquio di lavoro in una varietà di luoghi di lavoro, quindi fai la giusta impressione.

  • Non sei gentile

    Essere gentile - e amichevole - è importante quando fai del tuo meglio per essere assunto. Ciò significa essere gentili con tutti, dall'addetto alla reception che ti saluta alla persona con cui stai intervistando. Penseresti che questo sarebbe un gioco da ragazzi, ma, sfortunatamente, non sempre accade.

    Alcuni candidati possono essere arroganti e pensano di fare un favore alla compagnia intervistandoli. Attenzione, le aziende con una cultura aziendale che ruota attorno alla positività sul posto di lavoro prendono nota di come i candidati si impegnano con tutte le persone che incontrano. Tenerlo positivo per fare la migliore impressione.

    Ecco come mostrare la tua personalità a un colloquio di lavoro.

  • Non vendere te stesso

    Non confondere di essere gentile con l'essere troppo umile. La tua intervista è una delle opportunità più importanti che devi vendere. Sei l'unico in grado di dire all'intervistatore che hai le cose giuste per il lavoro. I tuoi riferimenti possono aiutare, ma non avranno la possibilità di farlo se non riesci a superare il primo turno.

    Preparati a rispondere alle domande dell'intervista sul motivo per cui sei il candidato che dovrebbe essere assunto per il posto di lavoro, e per spiegare il motivo per cui sei migliore degli altri candidati.

  • Controllo dell'orologio o del telefono

    Durante un colloquio di lavoro, sei sull'orologio dell'intervistatore, non sul tuo. Spero che ti sia concesso un sacco di tempo per l'intervista. Se non l'hai fatto, prova a non sottolinearlo. Puoi occuparti di tutto ciò che è in ritardo perché l'intervista è in ritardo. Per ora, continua a concentrarti sul tuo intervistatore.

    Con una nota simile, assicurati che il telefono sia spento e fuori dalla vista. Un intervistatore non vuole sapere che hai un messaggio o un testo. Ancora peggio, un definitivo interrutore dell'intervista sta dicendo che è necessario rispondere a una chiamata.

  • Non fare i compiti

    Non andare mai a un colloquio di lavoro senza sapere nulla sulla posizione, il datore di lavoro o l'industria. Puoi star certo che ti verrà chiesto cosa pensi del lavoro o cosa sai della compagnia. Dire "Non so" o "Non sono sicuro" probabilmente ti costerà il lavoro.

    Questo è facilmente evitabile. Prenditi il ​​tempo per fare i compiti - Google, la società, controlla i suoi siti di social media, cerca su LinkedIn e Glassdoor, e chiedi le tue connessioni su di esso se conosci qualcuno che lavora lì. Rivedi l'annuncio di lavoro e prenditi il ​​tempo per abbinare le tue qualifiche al lavoro, in modo da poter condividere perché sei in una buona misura con l'intervistatore.

    Siate pronti a rispondere alle domande più frequenti sul colloquio di lavoro e a rispondere quando vi viene chiesto se avete domande per l'intervistatore. Sarà molto meno stressante avere un'idea di quello che dirai e ti aiuterà a fare una buona impressione.

  • Dicendo quello che pensi davvero

    Ci sono momenti in cui non dovresti dire quello che pensi veramente. Se odiavi il tuo ultimo capo e la compagnia per cui hai lavorato, questa è una di quelle volte. Non appena i candidati iniziano a badmacchiare dove hanno lavorato prima, l'intervistatore si chiede se dirai lo stesso su di loro la prossima volta.

    Fai un favore a tutti, specialmente te, e tieni quei pensieri negativi a te stesso. Mantenerlo positivo funzionerà sicuramente meglio che cestinare i tuoi precedenti datori di lavoro.

  • Non dire la verità

    Sì, la verità è importante. Lo fa davvero. Non sai quanto accuratamente il datore di lavoro controllerà il tuo background, e anche una piccola esagerazione sul tuo curriculum o in un colloquio di lavoro può costarti un'offerta di lavoro. Cosa mentono maggiormente i candidati? Un sondaggio di CareerBuilder rileva quanto segue sono le esagerazioni o le menzogne ​​più comuni riportate dai datori di lavoro:

    • Set di abilità abbellito: 62%
    • Responsabilità abbellite: 54%
    • Date di impiego: 39%
    • Titoli di lavoro: 31%
    • Gradi accademici: 28%

    Se non l'hai fatto, non dire di averlo fatto. I datori di lavoro possono controllare, e non si vuole perdere quello che potrebbe essere un ottimo lavoro perché non hai detto la verità.

  • Non chiudere l'affare

    È importante lasciare all'intervistatore l'impressione che tu voglia il lavoro. Probabilmente ti verrà chiesto se c'è qualcos'altro che vorresti dire. Usalo come un'opportunità per trasmettere il tuo apprezzamento per essere considerato per il lavoro, e per ribadire ciò che ti rende il candidato più qualificato.

    Fai sapere al datore di lavoro che saresti entusiasta di ricevere un'offerta di lavoro! Ecco come chiudere un'intervista sulla nota giusta.

  • Dimentica di seguire

    Anche se hai detto all'intervistatore che vuoi il lavoro, dillo di nuovo per iscritto. Prenditi il ​​tempo di inviare una nota di ringraziamento o un messaggio e-mail dopo che sarai tornato a casa dal colloquio. Se la decisione di assunzione verrà presa presto, invia un messaggio di follow-up via email.

    Altrimenti, prendi in considerazione una nota di ringraziamento scritta a mano (datori di lavoro come loro!) O una lettera. Ecco le informazioni sui migliori modi per seguire dopo un colloquio di lavoro.

    Che altro è necessario sapere: cosa fare se hai saltato un colloquio di lavoro

  • 
    Articoli Interessanti
    Raccomandato
    Internet è una risorsa incredibilmente potente. Come ogni risorsa, può essere utilizzata per scopi validi o per ragioni che non sono così buone. Lo stesso vale per i siti dedicati ai professionisti delle vendite: alcuni sono buoni e altri, beh, diciamo solo che il tempo di un professionista delle vendite sarebbe meglio spendere altrove. P
    Panoramica sull'installazione L'USG Livorno si trova a Camp Darby, a 10 minuti di auto a sud di Pisa, in Italia, sede della famosa Torre Pendente. Camp Darby dista solo 45 minuti in treno o in auto dalla città di Firenze, il centro di produzione di pregiate pelli italiane. Ricco di cultura, Firenze vanta centinaia di musei d'arte e siti storici, che ne fanno una delle città più interessanti d'Europa. F
    Una domanda frequente che sia i dipendenti che i datori di lavoro hanno riguarda i requisiti legali relativi ai benefici dei dipendenti part-time. Mentre può sembrare semplice come determinare il numero di ore lavorate o il tipo di lavoro svolto, la determinazione dell'ammissibilità per i benefici a tempo parziale è in realtà una questione molto complessa. Ch
    Perché dedicare tempo alla ricerca aziendale quando sei a caccia di lavoro? Ci sono diversi buoni motivi per cui vale la pena investigare sulle società, tutte importanti per la tua ricerca di lavoro di successo. Ragioni per le società di ricerca Prima di tutto, trascorrere un po 'di tempo a cercare e ai datori di lavoro ti darà un'idea di quali aziende sono nei tuoi settori e campi di scelta. Sa
    Spesso nelle interviste di lavoro, riceverai una domanda su come contribuirai alla compagnia. I datori di lavoro vogliono sapere che, se assunti, in qualche modo aggiungerete valore all'organizzazione. Questa domanda ti dà la possibilità di spiegare cosa ti distingue da tutti gli altri candidati e come sarai un vantaggio per quella particolare azienda.
    Confronto tra impieghi di ufficio e di ufficio Sostenitori professionisti come medici, specialisti in risorse umane, bibliotecari e avvocati, sono persone che li assistono nel loro lavoro svolgendo compiti di ufficio. Coloro che tengono questi lavori amministrativi mantengono i loro ambienti di lavoro organizzati, fanno ricerche, archiviano e aiutano a mantenere i programmi