Attività commerciale

10 modi per affrontare il burnout del lavoro

Sentirsi stremato? Pronto a crack? Questo è per te.

Pubblicità, marketing, PR e design sono industrie che sembrano orgogliose di quanto duramente lavorano i propri dipendenti. C'è un detto famoso che è stato usato da molti direttori e dirigenti creativi nel corso degli anni - "Se non vieni sabato, non preoccuparti di presentarti domenica". Fondamentalmente, se non sei pronto a lavorare in una fabbrica di energia, noi non ti vogliamo.

Tuttavia, con l'avvento dei social media, il problema è aumentato esponenzialmente. Ora, i messaggi pubblicitari vengono spinti fuori tutto il giorno e non è tutto automatizzato. Qualcuno deve farlo, e sta portando a più stress, cattiva salute, e nel caso di un povero lavoratore di Dentsu, il suicidio. Questo è inaccettabile. Il tuo lavoro non è la tua vita, e non dovrebbe mai essere responsabile per nessuno che li tenga.

Quindi, se senti che sta diventando tutto troppo, devi prendere un respiro, provare a rilassarti e leggere i seguenti 10 consigli. Potrebbero salvare più della tua sanità mentale.

1. Smetti di lavorare

Sul serio. Abbassa gli strumenti, parla con il tuo manager il prima possibile e prenditi una pausa. Non una pausa di cinque minuti, e non un paio di giorni a casa. Hai bisogno di un taglio completo e totale dal lavoro. Dovresti spiegare perché, senza sembrare che tu stia piagnucolando o diventando emotivo. Sii razionale, esponi tutti i motivi per cui ti meriti una pausa e perché diventerai un dipendente ancora migliore al tuo ritorno. Idealmente, dovresti essere via per almeno due settimane e dovresti assicurarti di non avere contatti con l'ufficio.

Non rendersi disponibili per le chiamate. Non controllare le e-mail. Se possibile, trovare un posto dove andare è l'esatto opposto del lavoro, e fare ciò che ti rende veramente felice. Se questo si posa su una spiaggia bevendo cocktail, scalando montagne o facendo rafting sulle rapide, fallo. Se non hai ancora giorni di ferie, chiedi una pausa non pagata. Trova un modo per farlo funzionare. Questa è la tua vita, e se non lo fai presto, potresti soffrire in tanti modi.

2. Trova un rilascio

Per alcune persone, è CrossFit o arti marziali. Per gli altri, si tratta di battaglie di paintball, calcio, racquetball o bowling. Molte persone amano i videogiochi, mentre altri preferiscono un poligono di tiro o una dozzina di giri della piscina. Il modo in cui rilasci l'aggressività e la frustrazione non è importante, purché non sia dannoso per te stesso o per gli altri. Ciò che importa è che trovi un modo, in qualsiasi modo, per sfogarti. In questo momento, sei una pentola a pressione. Se non apri quella valvola di rilascio di tanto in tanto, esploderai.

Forse non letteralmente, ma creperai emotivamente, avrai scoppi o forse farai qualcosa dalla quale la tua carriera non potrà mai riprendersi completamente.

3. Fai una pausa da alcol e caffeina

Molte persone affrontano lo stress e le tensioni di una frenetica vita lavorativa rivolgendosi alla bottiglia, al dosaggio di caffè, bevande energetiche, sigarette e molto altro. Mentre a volte questi possono essere di aiuto con moderazione, puoi diventare rapidamente dipendenti da loro; soprattutto se li stai utilizzando per far fronte a un carico di lavoro pesante e il carico di lavoro continua a diventare sempre più grande. E se ti agganci, sarai nei guai. Sebbene qualcosa di semplice come il caffè, o le bevande contenenti caffeina, sembri innocuo, possono essere dannosi.

Possono derubarti del tanto necessario sonno di cui hai bisogno, e mettere un eccessivo sforzo sul tuo cuore. E sappiamo tutti i pericoli dell'alcool e del tabacco. Quindi, mentre pensi di averne bisogno più che mai, trova qualcos'altro. Qualcosa di sano

4. Chiedere responsabilità diverse

Il burnout nelle agenzie pubblicitarie non può solo derivare dal lavoro eccessivo, ma dal lavorare sugli stessi pochi clienti per mesi alla volta. Come dice il vecchio proverbio, un cambiamento è buono come un riposo, quindi parla con il tuo manager di assumere diverse responsabilità. Puoi passare a un altro account? Puoi lavorare con i clienti che richiedono di lasciare l'ufficio più per riunioni, scatti e eventi? Puoi scambiare account con qualcun altro che si sente stanco? Se sei bravo nel tuo lavoro, l'agenzia non vorrà perderti.

Può costare fino al 400 percento in più del tuo stipendio annuale per sostituirti, soprattutto se sei un creativo di talento, e l'agenzia preferirebbe piuttosto utilizzare le tue competenze su un account diverso piuttosto che vederti camminare.

5. Avere un cuore a cuore con qualcuno vicino

Un altro modo per alleviare un po 'di pressione è quello di condividere i tuoi problemi, pensieri e preoccupazioni con qualcuno che si preoccupa veramente del tuo benessere. Potrebbe essere un coniuge, un figlio o una figlia, il tuo migliore amico, un vicino di casa o un collaboratore di fiducia (non spargere i fagioli a qualcuno che è noto per diffondere pettegolezzi o usare le informazioni contro di te). Non devono essere nello stesso settore e non devono capire esattamente cosa stai facendo. Ma quello che possono fare è essere una spalla su cui piangere, che è spesso tutto ciò che serve per liberare un po 'di quella frustrazione e disperazione in bottiglia.

Se non riesci a trovare nessuno che vorresti fare in questo modo, l'altra opzione è scrivere una lettera alla persona o alle persone che stanno aggiungendo al tuo esaurimento. Il capo, un collaboratore o un cliente. Metti giù tutto ciò che vuoi dire. NON inviarlo a loro. Questo è solo un esercizio per togliere alcune di quelle cose dal petto.

6. Trova i modi per rendere il lavoro più divertente o interessante

Nella pubblicità e nel design, quando sei impegnato in progetti entusiasmanti, puoi alleviare alcuni dei problemi che si presentano con un programma completo. Sì, sei impegnato, ma ti stai divertendo così tanto che non è un problema. Tuttavia, quando stai bruciando la candela alle due estremità su progetti che non fanno nulla per ispirarti, è allora che il burnout può davvero prendere piede. Quando ciò accade, trova i modi per rendere più divertenti i lavori su cui stai lavorando. Un approccio creativo utilizzato dai copywriter e dai direttori artistici è quello di sfidarsi a vicenda per ottenere parole o frasi specifiche negli annunci pubblicitari (provare a ottenere "mongolfiera" o "rodeo di capra" in copia asciutta sull'assicurazione).

Fallo un gioco. Potrebbe essere rifiutato. Può passare senza che nessuno se ne accorga. Potrebbe persino vendere più prodotti.

7. Lavora lontano dalla tua scrivania

Un cambio di scenario può fare il mondo del bene, anche se stai ancora lavorando turni di 12 ore sette giorni su sette. La maggior parte delle agenzie pubblicitarie ti consente di lavorare da remoto di tanto in tanto, soprattutto se stai cercando ispirazione. Trova un bar o un bar locale o vai al parco più vicino. È davvero straordinario quanto questo possa aiutare con i sentimenti di burnout. Tuttavia, non lavorare da casa. Quando stai vivendo il burnout, devi fare ogni sforzo per separare la vita lavorativa dalla vita domestica. L'ultima cosa che dovresti fare è portare il lavoro a casa con te.

Quell'associazione aggrava il problema, e prima che tu te ne accorga, associ a casa le stesse sensazioni che hai sul lavoro. Disegna la linea e non attraversarla.

8. Approfitta delle leggi FMLA

Conosciuta come Family and Medical Leave Act, è una legge federale che garantisce ad alcuni dipendenti fino a 12 settimane lavorative di congedo non retribuito ogni anno, senza alcuna minaccia di perdita del posto di lavoro. Viene spesso utilizzato per un evento importante della vita, come la nascita di un bambino o una degenza in ospedale. Ma se sei veramente esperto di gravi problemi di burnout e stress mentale, questo può essere considerato un buon motivo per usare la protezione FMLA. Consulta un medico o uno psicologo, spiega cosa sta succedendo e ottieni la prova scritta che non sei in grado di svolgere i tuoi compiti a un livello soddisfacente a causa dello stress, del burnout e dell'ansia.

Sì, il congedo non è retribuito, quindi dovrai pesare contro la quantità di tempo che hai a disposizione. In molti casi, quattro settimane sono più che sufficienti per ricaricare e tornare al tuo vecchio sé.

9. Prendi un sacco di sonno, esercizio e mangia bene

Inutile dire che quando siamo stressati, cerchiamo modi per sentirci più a nostro agio. Per molti di noi, questo includeva mangiare cibi di conforto, bere alcolici e crollare sul divano di fronte a qualche TV. Tuttavia, ciò non aiuterà un po 'il tuo stato mentale e fisico. Non raggiungere i chip e il telecomando. Invece, crea un piano per esercitare di più e mangia cibi più sani. E ottenere otto ore di sonno ogni notte. Non ci sono abbuffate di film a tarda notte e niente snack a mezzanotte. Pensa al tuo corpo come a una macchina sovraccarica.

Ha bisogno di amore e cura. Ha bisogno del miglior carburante, della migliore manutenzione e di molto tempo libero. Poche settimane o mesi, e ti sentirai pronto ad affrontare il mondo.

10. Esci dal tuo lavoro

Come ultima risorsa, potresti dover lasciare la compagnia per cui lavori. Per alcune persone, è una scelta tra smettere di fumare e trovare un modo più ragionevole per guadagnarsi da vivere o perseverare fino al punto di rottura. E in tal caso, non è davvero una scelta. Non puoi permetterti di diventare così mentalmente e fisicamente malato da diventare incapace. Quindi, trova un modo per uscire. Idealmente, vorrai avere un'altra fonte di reddito allineata, con un divario sufficiente tra abbandonare il vecchio lavoro e avviare quello nuovo da aggiornare.

Ma se smettere o rischiare la tua sanità mentale, quindi smettere. Troverai altri modi per guadagnarti da vivere, sia che si tratti di freelance, sia di trovare un nuovo percorso di carriera. In effetti, alcune persone smettono di iniziare una linea di lavoro molto diversa e diventano felici e senza stress.

Quindi, eccolo. Il burnout è serio. Non è solo il tuo lavoro a soffrire, ma la tua salute, il tuo stato mentale e le vite delle persone che ti circondano. Fai tutto il possibile per riparare il danno e trova un modo per mantenere un buon equilibrio tra lavoro e vita.

Raccomandato
La maggior parte dei datori di lavoro non è obbligata per legge a fornire ai candidati di lavoro informazioni sul motivo per cui non sono stati assunti per un lavoro. Eccezioni a ciò possono esistere quando un datore di lavoro è un'agenzia governativa, coperto da requisiti di servizio civile, o se i dipendenti hanno un accordo collettivo di lavoro che delinea il processo per promozioni o trasferimenti. Q
Il seguente modello di curriculum elenca le informazioni che è necessario includere nel curriculum. Utilizza il modello per generare un elenco di informazioni da includere nel tuo curriculum, quindi compila i dettagli per formattare il tuo curriculum in un curriculum personalizzato da inviare ai datori di lavoro.
Ho una confessione: sto ancora cercando di capire NOTAM. La FAA li sta cambiando sempre ed è difficile rimanere in cima ai diversi tipi! Non penso di essere l'unico. A seconda di chi parli (o di quale sito web fai affidamento) ci sono a volte due tipi di NOTAM, o tre tipi, o cinque tipi, o 10. Quanti sono lì, davvero?
Come paralegal, hai una visione interna della pratica legale. Ad un certo punto, è naturale chiedersi se starai meglio come avvocato. Dopo tutto, hai molta più esperienza sul campo rispetto ai colleghi in arrivo, molti dei quali non hanno mai messo piede in un'aula di tribunale o visto una serie di documenti M & A.
L'assicurazione contro la disoccupazione fornisce ai lavoratori che sono disoccupati senza alcuna colpa propria i pagamenti monetari per un determinato periodo di tempo o fino a quando non trovano nuovi posti di lavoro. I benefici sono forniti dai programmi di assicurazione contro la disoccupazione dello Stato all'interno delle linee guida stabilite dalla legge federale
Quali sono i test sull'alcol respiratorio e quando i datori di lavoro possono utilizzarli come parte di screening pre-assunzione o di assunzione per uso di alcol? I dispositivi per il controllo dell'alcool del respiro, comunemente noti con il termine per uno specifico tipo di dispositivo (l '"Etilometro"), misurano la quantità di alcol presente nel sangue.