Attività commerciale

10 consigli per una presentazione creativa Killer

Come rendere ogni presentazione creativa un successo

Lo adori o lo odi, se fai pubblicità dovresti fare una presentazione ad un certo punto.

La capacità di vendere il tuo lavoro e venderlo bene è vitale per il tuo successo come copywriter, art director, designer o direttore creativo. Se sei nel dipartimento account, sarà un evento settimanale. Se sei nel reparto creativo, potrebbe non succedere quanto vorresti, ma succederà.

E quando lo fa, devi inchiodarlo. Un inserzionista che non è in grado di presentare, o di essere cattivo con esso, è simile a un nuotatore che ha paura dell'acqua, o un lavavetri che ha paura dell'altezza.

Questo è il tuo lavoro. Fa parte di quello che fai. E devi farlo bene, o alcune idee sorprendenti non avranno mai la possibilità di brillare. Molto spesso, il cliente ha paura di correre un rischio, ma lo farà con un po 'di mano e convincente. Spetta a te coprire ogni domanda e riagganciare, quindi la loro unica opzione è dire "si ... corriamo con questo".

Pronto? I seguenti 10 consigli ti aiuteranno a realizzare presentazioni memorabili che offrono alle tue idee migliori una possibilità di combattere.

1: MAI presente il lavoro che ti piace

Ecco il problema di mostrare un lavoro che non ti piace; ha una grande possibilità di essere acquistato dal cliente. Ritornato all'agenzia, il tuo team ha trovato 3 idee solide, creative, originali e un'idea che era così così. Ma il così così non è terribile e controlla tutte le caselle del brief creativo.

Quel lavoro così così è esattamente il tipo di campagna che i clienti amano comprare. É sicuro. Non è molto costoso. Non farà notizia o mette nessuno nei guai. Purtroppo, probabilmente non venderà molto prodotto. Ma una volta che il cliente l'ha visto, le altre idee più interessanti non hanno alcuna possibilità.

Se sei tiepido sull'idea, uccidilo prima dell'incontro.

Lo hai sempre per il secondo round, se il primo incontro va male. Ricorda, dai al cliente ciò di cui hanno bisogno, non quello che vogliono.

2: pratica. E di nuovo pratica.

Devi fare tutto in ordine prima del grande incontro. L'unico modo per farlo bene è praticare. Ciò significa essere sulla stessa pagina del copywriter, art director, account manager e direttore creativo.

Se tutti voi avete opinioni leggermente diverse sul lavoro, non sarà bello per il cliente. Dovresti sapere come sei arrivato al lavoro, perché hai fatto quello che hai fatto, quali sono i benefici della campagna, quanto costerà e quanto tempo ci vorrà per produrre. Nel momento in cui balbetti o esiti in una riunione, stai dicendo al cliente che non ci hai pensato. Questo ti fa apparire poco professionale e impreparato.

3: Cammina per la stanza in anticipo

La parte più spaventosa di ogni presentazione è l'ignoto. Il modo più semplice per rimediare è eliminare il maggior numero possibile di incognite, iniziando dalla stanza stessa. Se è la sala conferenze della tua agenzia, fai una prova davanti a persone reali. Se è presso l'ufficio del cliente, chiedi le foto della stanza, un layout, una visita veloce o qualcosa che ti aiuti a configurare.

Avrai l'attrezzatura da portare e le tavole da sistemare e dovrai assicurarti che tutto combaci come pianificato.

4: Ricorda: il cliente non è un mostro

Molte persone, in particolare i creativi, temono l'idea del grande cattivo amministratore delegato, ma in realtà, lui o lei è solo una persona. Se li hai già incontrati e conosci loro, sai come parlare loro in un modo che loro apprezzano e rispettano. Potresti anche avere una buona relazione professionale prima della presentazione o della presentazione, che può ridurre drasticamente la tensione. Una buona agenzia coinvolgerà il cliente prima di presentare il proprio lavoro. Possono anche coinvolgerli in sessioni di tessuto precoce o brainstorming con il reparto creativo.

5: Combatti per le tue idee

I clienti sono notoriamente titubanti. A loro non piacciono le grandi nuove idee, che sono spaventose e rappresentano l'ignoto.

È più facile per loro uccidere un'idea brillante, ma rischiosa, piuttosto che farla franca e avere diversi mesi di indigestione e notti insonni. Quindi, allevia le loro paure. "Sì, è rischioso, ma essere sicuri in questa economia è ancora più rischioso, essere visto, farsi notare, distinguersi, fare qualcosa che i tuoi concorrenti vorrebbero aver fatto prima, piombo, non seguire". Qualunque cosa tu faccia, mantienila controllata e rispettosa o starai cercando un nuovo lavoro.

6: Non esagerare nello spiegare nulla

Cerchiamo di essere chiari. Non è sufficiente tenere semplicemente le tavole, dire "è quello che ho" e sedersi in attesa di domande. Devi presentare l'idea o la campagna e spiegare i pezzi che non sono evidenti. Tuttavia, non iniziare a scatenare la diarrea verbale. Il cliente può vedere cosa sta succedendo. Hanno gli occhi. E il consumatore non ti avrà lì per spiegare l'annuncio, neanche. Lascia che la campagna faccia il lavoro, devi sostenerlo senza soffocarlo.

7: MAI dire "Amerai questo".

Se un comico sale sul palco e dice "Ho delle battute che ti faranno piangere dalle risate, quindi siediti e legami", allora lui o lei è in una situazione difficile. La sfida è là fuori, il pubblico è ora irremovibile per dimostrare che il fumetto è sbagliato. "Oh sì, sei divertente, vedremo su questo." È lo stesso con il lavoro creativo. Dì alla gente che lo adoreranno e probabilmente inizieranno a odiarlo. Va bene dire che tu stesso ami il lavoro. Ma lascia perdere. Comunque è solo l'opinione di qualcuno.

8: Preparati per domande difficili

I clienti adorano fare domande difficili. Certo, ci saranno molte domande che sono le softball a cui hai già risposto nelle riunioni interne. Ma qualcuno sta per lanciare un campo sinistro. Anticipa le domande difficili in anticipo. Chiedi ad altri team creativi nell'agenzia di rivedere il lavoro ed essere MOLTO critico. È quindi possibile formulare risposte solide prima della presentazione effettiva.

9: NON LASCIARE MAI DI fronte al cliente

Se ci sono disaccordi tra i membri dell'agenzia, dovrebbero essere lasciati in ufficio. Se qualcuno dice qualcosa con cui non sei d'accordo, affrontalo in seguito. Nessun cliente vuole vedere lotte intestine o sporche; li riempie di insicurezza. E non cercare di risolvere problemi nella presentazione vera e propria; non funziona mai.

10: Non pronto? Non presentare

Infine, se il lavoro non è abbastanza buono, comprati un po 'di tempo. È molto meglio chiedere qualche giorno in più per prepararsi piuttosto che presentarsi con scarso lavoro e facce rosse. Non hai bisogno di dire al cliente che stai lottando; Dì semplicemente che ti piacerebbe avere più tempo per esplorare alcune idee che pensi possano essere davvero eccitanti. Le idee grandi e coraggiose sono le uniche che vale la pena presentare.


Articoli Interessanti
Raccomandato
Con l'auto-pubblicazione di un audiolibro, sia gli autori autopubblicati che quelli tradizionali possono potenzialmente espandere il pubblico per il contenuto del loro libro e forse trovare un flusso di entrate aggiuntivo per il loro lavoro. Storicamente, gli audiolibri (noti anche come "libri registrati" o "libri su nastro") hanno fornito un formato per coloro che preferiscono ascoltare i propri libri piuttosto che leggerli
Una guida per trovare un lavoro adatto ai tuoi valori e priorità Credi che il miglior tipo di lavoro, per una mamma, debba essere flessibile, remunerativo e piacevole? Se il tuo lavoro non si adatta a questa descrizione hai del lavoro da fare e possiamo aiutarti! In primo luogo, quale di queste tre caratteristiche è più importante per te, flessibilità del lavoro, salario, un ambiente di lavoro che valorizza i bambini o un'azienda che protegge i tuoi diritti (se sei come la maggioranza, preferisci la flessibilità). Qui
Man mano che le organizzazioni crescono, la pianificazione per il personale e l'utilizzo dello spazio diventa fondamentale. Hai bisogno di cubicoli e uffici per i tuoi nuovi assunti. Si desidera mantenere la vicinanza per i dipendenti che hanno bisogno di lavorare di frequente. È necessario pianificare aree comuni e sale conferenze.
Senza le donne e gli uomini che lavorano nell'assistenza sanitaria, l'industria sanitaria non sarebbe in grado di funzionare. Certo, abbiamo bisogno di medici, dentisti, terapisti fisici e occupazionali e altri professionisti della salute, ma senza coloro che forniscono supporto amministrativo e clinico non sarebbero in grado di svolgere il proprio lavoro
I termini "criminologia" e "giustizia penale" sono spesso usati in modo intercambiabile anche se non sono la stessa cosa. Se chiedi a 10 studenti universitari che pianificano di lavorare come agenti di polizia cosa stanno studiando, è probabile che metà di loro ti dirà di criminologia e l'altra metà dirà la giustizia penale. I c
Quando intervisti per la posizione di un infermiere, ti verranno poste domande sulle tue capacità ed esperienze, sulla tua formazione e sui tuoi interessi. Alcune domande saranno fondamentali, ad esempio perché vuoi essere un'infermiera? Altri saranno più approfonditi come spiegare i punti di forza e di debolezza di un'infermiera. D