Attività commerciale

10 suggerimenti per trovare un lavoro in una nuova città

Quando hai deciso che vuoi trasferirti in una nuova città o ti stai trasferendo per altri motivi, può essere una sfida scoprire la migliore strategia per trovare una nuova posizione. Dovresti muoverti prima? Oppure, dovresti provare a schierare un nuovo lavoro e poi trasferirti? Qual è il modo migliore per farsi assumere quando sei qui e i lavori ci sono?

Come decidere quando avviare una ricerca di lavoro

Non c'è una risposta alla domanda su quando dovresti iniziare a cercare lavoro se vuoi o devi muoverti. Uno dei maggiori fattori da considerare sono le tue finanze. Puoi permetterti di andare senza uno stipendio, pagare l'assicurazione sanitaria e coprire le spese di trasloco? Se disponi di riserve di liquidità, può essere più facile spostarsi prima, essere sistemato e quindi avviare una ricerca di lavoro. Se non lo fai, dovrai iniziare a cercare un lavoro prima di trasferirti.

Considera anche le tue circostanze personali. Hai qualcuno nella nuova posizione da cui potresti prendere in prestito un letto o un divano? In tal caso, potresti prendere in considerazione l'idea di trasferirti prima, trovando un lavoro al secondo posto.

Un altro fattore da considerare è il tipo di lavoro che stai cercando. È più facile e veloce essere assunti per le posizioni di livello più basso di quanto lo sia per i posti di lavoro più in alto nella scala della carriera. Se ti trovi in ​​una posizione a metà carriera o di livello superiore, ci vorrà più tempo per essere assunto. Dovresti pianificare la tua ricerca di lavoro di conseguenza ed essere pronto a condurre una ricerca di lavoro a lunga distanza. Tieni presente che potresti essere in grado di negoziare una data di inizio che ti dà il tempo in più necessario per spostarti e stabilirti.

Una volta che hai deciso quando vuoi iniziare a cercare un nuovo lavoro, il prossimo passo è capire come essere assunti. Rivedi questi suggerimenti per trovare lavoro quando ti stai trasferendo per iniziare.

I 10 migliori consigli per trovare un lavoro in una nuova città

1. Datevi un sacco di tempo

La ricerca di lavoro non è sempre così veloce o facile come pensi che sarà. Anche se hai intenzione di aspettare una ricerca di lavoro, inizia ad organizzarlo prima del tempo. Aggiorna il tuo curriculum, inizia a controllare le inserzioni di lavoro e le aziende per le quali sei interessato a lavorare, ottieni un elenco di referenze pronto per l'uso e disponi di un abito da intervista pronto da indossare. Ecco 10 semplici modi per organizzare la tua ricerca di lavoro.

2. Pensa locale

Quando conosci la città in cui desideri lavorare, puoi scegliere come target le posizioni lì o entro un raggio di quella posizione. Usa le opzioni di ricerca avanzate per trovare le aperture in cui vuoi lavorare. Oltre a utilizzare i motori di ricerca di lavoro, controlla spesso Craigslist - i nuovi lavori vengono pubblicati sul sito in ogni momento.

3. Iscriviti per avvisi di lavoro

Salva te stesso un passo e registrati per gli avvisi e-mail per farti sapere quando vengono elencati nuovi lavori che corrispondono ai tuoi criteri. Sarai in grado di installarli direttamente sui siti Web delle aziende per i principali datori di lavoro e sui siti di annunci di lavoro. Riceverai un'email non appena verrà pubblicato un annuncio e sarai in grado di ricevere subito la tua domanda.

4. Essere disponibile per l'intervista

È importante avere la flessibilità per essere in grado di arrivare rapidamente quando sei invitato per un'intervista fuori città. La maggior parte dei datori di lavoro intervistano e assumono un programma serrato e la compagnia potrebbe non essere disposta ad aspettare. Se non puoi arrivarci quando sono programmate le interviste, potresti non essere considerato per il lavoro. A meno che tu non sia attivamente reclutato, sii pronto a pagare le tue spese di viaggio. Potresti voler allineare in anticipo le migliori modalità di trasporto, quindi sei pronto a prenotare viaggi quando ricevi un'email o una chiamata.

5. Non contare su un pacchetto di rilocazione

I pacchetti di trasferimento del datore di lavoro possono fare una mossa andando molto bene. Se ti viene offerto uno come parte del tuo pacchetto di risarcimento, potrebbe coprire tutte le spese legate allo spostamento. Potrebbero esserci anche alcuni extra di denaro inclusi per aiutarti a uscire da un contratto di locazione o effettuare un deposito su nuove abitazioni. Se ne prendi uno, o no, dipende dalla compagnia e dal lavoro per cui sei stato assunto. Ecco cosa viene tipicamente incluso nei pacchetti di trasferimento e quando i datori di lavoro li offrono.

6. Ottieni un indirizzo locale

Un indirizzo locale sul tuo curriculum e lettera di accompagnamento può aiutare a selezionare la tua applicazione. Alcuni datori di lavoro non considerano candidati fuori città perché la logistica può essere complicata.

7. Tocca I tuoi collegamenti

Chi conosci nel posto in cui stai andando? Hai famiglia, amici, collegamenti professionali o universitari lì? Tutti quelli che conosci e tutti quelli che conoscono potrebbero essere in grado di aiutarti a trovare un lavoro. Metti la parola fuori, molto tranquillamente se sei ancora occupato, che stai cercando di trasferirsi per ottenere contatti di lavoro e altra assistenza. Ecco alcune delle persone che possono aiutare:

  • Amici di Facebook
  • Connessioni LinkedIn
  • Contatti di rete Alumni del Collegio
  • Connessioni di rete (prendi il maggior numero di eventi di persona che puoi)
  • Associazioni professionali e contatti

8. Prendi il tuo lavoro con te

ami il tuo lavoro? Potrebbe esserci la possibilità che tu possa portarlo con te quando ti muovi. Se il tuo datore di lavoro è entusiasta del lavoro che fai e odierebbe perderti, potrebbe essere disposto a lasciarti lavorare da remoto. Questo è particolarmente vero se sei disponibile a tornare in ufficio per le riunioni. Ecco come chiedere al tuo capo se puoi lavorare da remoto.

9. Richiedere un trasferimento

Ovviamente non è fattibile se lavori per una piccola organizzazione, ma se lavori per una grande azienda con uffici nella tua nuova sede, il trasferimento potrebbe essere un'opzione. Potresti essere in grado di trasferire allo stesso lavoro o ad un lavoro simile, oppure potresti essere in grado di ottenere una posizione diversa con il tuo attuale datore di lavoro. Rivedi questi suggerimenti per richiedere un trasferimento e trasferire esempi di richieste per guidarti.

10. Considera un lavoro temporaneo o stagionale

Un'opzione di lavoro per quando non puoi aspettare di muoverti è considerare il lavoro come un temp o un lavoro stagionale finché non riesci a trovare una posizione permanente. A seconda del periodo dell'anno e della località, ci possono essere molti lavori a breve termine che puoi fare fino a quando non sei assunto a tempo pieno.

Letture consigliate: se vuoi degli esempi, ecco come menzionare il trasloco in una lettera di accompagnamento.


Raccomandato
I datori di lavoro hanno volontariamente fornito giorni di malattia a pagamento come beneficio - Tradizionalmente I giorni di malattia retribuiti sono i tempi in cui un dipendente decolla dal lavoro quando è malato per il quale viene retribuito dal datore di lavoro. Un'organizzazione fornisce volontariamente ai dipendenti giorni di malattia pagati come beneficio, anche se sempre più datori di lavoro vengono incaricati dalla loro giurisdizione governativa di fornire giorni di malattia pagati.
Cosa scrivere nella lettera di dimissioni Qual è il modo migliore per dimettersi da un lavoro temporaneo? Ci sono molte ragioni per cui una posizione lavorativa temporanea in un'azienda potrebbe essere stata la soluzione ideale per te. Accettare un lavoro temporaneo ti consente di acquisire esperienza in un determinato campo, saperne di più su una carriera che ti interessa, acquisire esperienza da aggiungere al tuo curriculum o metterti in prima fila per un'apertura permanente in azienda.
La vendita tramite posta elettronica è un ottimo modo per raggiungere facilmente un gran numero di potenziali clienti con un minimo di tempo e impegno. È anche molto meno conflittuale che freddo, un'attività che molti venditori temono. Il lato negativo sfortunato è che un'e-mail di vendita è altrettanto facile per il destinatario di ignorare o eliminare senza nemmeno leggerlo. Qua
Il termine "vendita consultiva" apparve per la prima volta nel libro degli anni '70 Consultative Selling di Mack Hanan. Esplora una tecnica di vendita in cui il venditore agisce come consulente esperto per i suoi potenziali clienti, ponendo domande per determinare di che cosa ha bisogno il potenziale cliente
Le armi chimiche sono letali e difficili da gestire. Una delle forme più letali del combattimento moderno riguarda l'uso di armi chimiche. Nucleare, biologico e chimico, la guerra è conosciuta con l'acronimo NBC e costituisce le armi classificate come minacce non convenzionali ai soldati e alle popolazioni civili.
Le domande del colloquio motivazionale sono una parte comune del processo di intervista. Una forma molto tipica della domanda è "Cosa ti motiva?" ma ci sono anche altre varianti. Qualsiasi domanda sulla motivazione aiuta i responsabili delle assunzioni a capire cosa ti senti entusiasta, cosa guida il tuo successo e se ciò che ti motiva è un buon compromesso con le responsabilità lavorative. Da