Attività commerciale

10 modi pratici per essere più felici sul lavoro

La pubblicità è un lavoro difficile, ma puoi renderlo più facile.

Se lavori nella pubblicità, nel marketing, nelle pubbliche relazioni, nel design o in qualsiasi altro campo correlato, sei pronto per una corsa dura. Certo, queste industrie non sono esattamente le stesse di scavare fossati sotto la pioggia o di lavorare su una linea di produzione, ma i bassi possono essere altrettanto stressanti. Sperimenterai:

  • Lunghe ore, notti e fine settimana, senza paga straordinaria.
  • Brevi termini che richiedono soluzioni intelligenti ORA.
  • Direzione in conflitto da più peer e clienti.
  • Collaboratori alle spalle che si prendono cura delle tue idee.
  • Voci e pettegolezzi che possono essere distruttivi e distruttivi.
  • Essere lasciato in ufficio mentre altri sono fuori per foto e riprese video.
  • La costante preoccupazione dei licenziamenti, soprattutto se perdi un account.

Si dice spesso che la pubblicità, in particolare, è il gioco di una giovane persona, per tutti i motivi sopra delineati, e altro ancora. Ma qualunque sia la tua età, non devi essere infelice ... anche quando la vita in ufficio sta cospirando per abbatterti. Ecco 10 cose che puoi fare, proprio ora, per essere più felice al lavoro.

1: Rendi il tuo spazio più rilassante o confortevole

Potresti avere il tuo ufficio. Puoi avere un cubicolo o anche condividere un tavolo con poche altre persone. Qualunque sia il tuo ambiente, hai la possibilità di renderli più divertenti di quello che sono in questo momento (o, quando ti sei trasferito per la prima volta). Dai giocattoli e puzzle, ai poster, alle cornici e ai ricordi delle vacanze, circondati di cose che ti fanno sorridere o ricordi dei grandi momenti.

2: Gioca ogni volta che puoi

Noterai che molti degli scrittori veterani e art director dell'agenzia mantengono giocattoli e giochi nelle vicinanze. Da Lego e Play-Doh, a personaggi d'azione, puzzle di legno, palle da tennis e persino origami, si danno il maggior numero di possibilità di spegnersi e riposare il cervello. Questo non è solo per una semplice pausa. Nella pubblicità e in qualsiasi professione creativa, devi lasciare che il tuo subconscio lavori sul problema. Sarai molto più felice se accetti questo e concediti il ​​permesso di giocare di volta in volta.

Non sta rallentando, è davvero vantaggioso per l'azienda. Potresti anche chiedere di entrare in un biliardo, un flipper e un sistema di videogiochi.

3: smettila di preoccuparti per le cose fuori dal tuo controllo

Nella vita e al lavoro, ci sono cose che ci stressano ogni giorno. Alcune cose che possiamo affrontare. Altri, non possiamo. Se ti ritrovi a masticare le unghie per la possibilità di licenziare, una fusione, una perdita di account o un team creativo che vince tutti i premi, fai un passo indietro. Di quali di questi problemi puoi fare qualcosa, e quali sono al di fuori del tuo controllo? Ad esempio, i licenziamenti avverranno. Fanno sempre più parte dell'America aziendale. Preparati, prepara il tuo curriculum e tieniti in contatto con persone che potrebbero essere i futuri datori di lavoro.

Ma non perdere il sonno per qualcosa che potrebbe accadere o meno.

4: Concentrarsi sui positivi

Persino i lavori peggiori hanno buone cose per loro. E diciamocelo, se sei seduto in un ufficio caldo, circondato da persone intelligenti, lavorando su spot televisivi e acquisti online, non lo fai esattamente. Ma dicendo che alcuni giorni possono diventare schiaccianti. Puoi essere il destinatario di un feedback schiacciante, oppure potresti dover annullare i piani per lavorare fino a tardi. Quando ciò accade, ricorda le parti buone del lavoro; le persone che ti piacciono; i progetti su cui è divertente lavorare. Metti le cose in prospettiva e passa i tempi cattivi.

5: passa più tempo con persone che ti rendono felice

Il più delle volte, sono le interazioni con certe persone che ci portano giù. Questa è solo la natura umana; alcune persone si sfregano a vicenda nel modo sbagliato. Quindi, fai quello che puoi per evitare quelle persone, e trova invece i modi per trascorrere del tempo con i colleghi che ti fanno ridere, ispirarti o farti pensare. Sarai molto più felice.

6: Spegni completamente quando arrivi a casa

Non è facile. Il tuo telefono è la tua connessione al mondo e puoi ricevere e-mail e testi a mezzanotte quando stai cercando di dormire un po '. L'attività pubblicitaria non mantiene ore regolari, ma ti farai impazzire se ti tieni legato al tuo lavoro quando non sei in ufficio. Crea confini. Se devi svolgere qualche lavoro a casa di tanto in tanto, fallo in un punto specifico. Ma la camera da letto, il soggiorno, il giardino, questi sono posti che dovresti tenere liberi dal lavoro, e puoi usarli come via di fuga.

7: non prendere troppo lavoro

Un problema comune quando si inizia per la prima volta nella pubblicità è l'entusiasmo di compiacere e stupire. Puoi trovare te stesso prendendo ogni lavoro buttato nella tua direzione, semplicemente perché vuoi farti un nome. Bene, pensa attentamente prima di dire di sì. Non farai alcun favore assumendo troppo lavoro. Trascorrerai troppo poco tempo sul progetto, che mostrerà, o lavorerai tutto il giorno. Non c'è vergogna nel dire di no a lavorare se si è veramente occupati.

8: Stay Organized

Lo stress può spesso derivare da problemi organizzativi. Dalle scadenze mancate, alla programmazione mal gestita e alle informazioni perse, le tue capacità organizzative (o la mancanza di esse) possono portare rapidamente a grattacapi e sofferenza. Quindi, usa la tecnologia per stare al passo con tutto. Approfitta dei calendari digitali e della memorizzazione dei file. Avere un sistema che include l'assunzione di note metodiche e fare spesso riferimento ad esso. Puoi toglierti un sacco di stress semplicemente per essere pronto.

9: Non prendere le cose personalmente

Questo deve essere dipinto a spruzzo sui muri di ogni azienda che è nel business delle idee. Se qualcuno dice "oh, questo è un concetto terribile, cos'altro hai" non ti stanno chiamando terribili. È una cattiva idea, un grosso problema. Ognuno li ha, e spesso devono essere messi su carta prima che arrivino quelli buoni. Nessuno sta dicendo che sei cattivo nel tuo lavoro, o sei una persona cattiva, a causa di una cattiva idea. È solo onestà. Purtroppo, ci sono un sacco in punta di piedi che può trasformare questo in un processo lungo, tirato fuori, non necessario.

I sentimenti feriti non dovrebbero essere attaccati alle idee.

10: Ricorda: alla fine del giorno, è solo un lavoro

La gente tornerà immediatamente a quel consiglio con "sì, ma è un lavoro che mangia la maggior parte della tua settimana, quindi è più di questo." Beh, sì e no. Idealmente, ci piacerebbe molto lavorare in un lavoro che ci rende estremamente soddisfatti, e ci fa alzare dal letto con entusiasmo il lunedì mattina. Ma noi non viviamo in un mondo ideale. Quindi, facciamo un lavoro, e lo facciamo per tenere un tetto sopra le nostre teste, cibo sul tavolo e vestiti sulle nostre spalle. Sii felice di sapere che sei occupato (molte persone ucciderebbero per essere nella tua posizione) e stanno provvedendo a te stesso e alla tua famiglia.

Raccomandato
Cosa fare (e non fare) e dire durante un'intervista Per avere successo in un colloquio di lavoro, è importante dire e fare le cose giuste che danno una prima impressione positiva e convincere i datori di lavoro che faresti bene alla loro azienda. È anche importante evitare di commettere errori importanti che potrebbero sollevare domande sulla tua professionalità o competenza e costarti la possibilità di essere assunto. Ec
Suggerimenti per la gestione di più di un'offerta di lavoro Ricevere più di una offerta di lavoro allo stesso tempo è una prospettiva eccitante quando sei a caccia di lavoro. Tuttavia, questo scenario può anche essere impegnativo e stressante per i candidati. Cosa fare? Quale dovresti prendere? Co
Quando è giusto assumere? Abbiamo tutti sentito il detto che non dovremmo mai assumere. Supponendo che possa destarti delusione, smetti di ascoltare i tuoi clienti e non essere così approfondito come dovresti essere durante un ciclo di vendita. Ma tutte queste "regole" escono dalla finestra quando si tratta di usare efficacemente la chiusura presuntiva.
Questi sono i bonus che i datori di lavoro pagano nel corso dell'anno La retribuzione bonus è un compenso superiore all'importo della retribuzione specificato come salario base o retribuzione oraria. L'importo di base della compensazione è specificato nella lettera di offerta del dipendente, nel file del personale dipendente o in un contratto.
Dopo aver completato il tuo stage, è una buona idea inviare uno (o più) biglietti di ringraziamento. Puoi inviarne uno al tuo diretto manager, al responsabile del programma di tirocinio o al coordinatore, e anche a tutti i colleghi che potrebbero essere stati particolarmente utili o coinvolti nel tuo lavoro quotidiano durante il tuo tirocinio.
Gli yeomen sono i responsabili dell'ufficio della Marina La Marina degli Stati Uniti ha stabilito il rating Yeoman, uno dei suoi primari primari ufficiali, nel 1835. Il termine yeoman traccia la sua etimologia nell'Inghilterra medievale, dove si riferiva a un servitore di un membro della nobiltà (ed è l'origine del frase "opera di un uomo" che significa qualcuno il cui lavoro non viene mai eseguito).