Attività commerciale

10 semplici modi per organizzare la ricerca di lavoro

Nel mercato del lavoro di oggi, non è raro presentare domande per molte posizioni. Ciò richiede molto tempo e molte cose da tenere a mente. Non si vuole sprecare quelle preziose ore mancando importanti scadenze per le domande, aziende e posizioni ingannevoli, periodi di colloquio confusionari o dimenticanza di follow-up.

Di conseguenza, la corretta gestione della ricerca di lavoro è tanto importante quanto l'identificazione delle opportunità di lavoro e l'invio della domanda.

Ecco i primi dieci modi per tenere traccia delle tue domande di lavoro e rimanere al passo con il processo di ricerca del lavoro.

  • Creare un foglio di lavoro dell'applicazione di lavoro in Excel

    Se hai familiarità con Microsoft Excel o un programma simile, la creazione di un foglio di calcolo è un modo semplice ed efficace per tenere traccia delle tue domande di lavoro.

    Non deve essere elegante e dipende da te quanto dettagliato vuoi ottenere. Ma ecco le colonne chiave per includere:

    • Nome dell'azienda : il nome dell'organizzazione a cui si sta applicando.
    • Contatto : il tuo punto di contatto presso l'azienda; probabilmente a chi hai indirizzato la tua lettera di presentazione, ad esempio un direttore delle risorse umane o un responsabile dell'ufficio.
    • Email : l'email del tuo punto di contatto o, se preferisci, un numero di telefono.
    • Data applicata - Quando hai inviato la domanda.
    • Riepilogo dell'applicazione - Cosa hai inviato: una lettera di presentazione, un curriculum e qualsiasi altro materiale aggiuntivo, come un portfolio o un elenco di riferimento.
    • Intervista - Quando è prevista la tua intervista.
    • Follow-up : hai inviato un'email di ringraziamento o una lettera? Se è così, indica qui.
    • Status : se sei stato rifiutato, hai offerto il lavoro, hai chiesto una seconda intervista, ecc.

  • Creare una tabella di domande di lavoro in Word

    Se Excel non è esattamente la tua tazza di tè, non preoccuparti. È possibile creare una tabella semplice in Microsoft Word o un word processor simile.

    Basta inserire una tabella e scegliere il numero di colonne in base al numero di categorie di cui si desidera tenere traccia (nome dell'azienda, informazioni di contatto, data applicata e così via) e il numero di righe relative al numero di posizioni per cui si richiede .

    Oltre alle categorie di base sopra elencate, se ti senti particolarmente ambizioso, ecco alcuni altri punti che potresti voler includere:

    • Scadenza della domanda
    • Potenziale data di inizio
    • Dove hai trovato la lista dei lavori
    • Informazioni sull'azienda, come la sua posizione, numero di dipendenti, dimensioni, sviluppi recenti, ecc.
    • Nomi e informazioni di contatto di qualsiasi connessione di rete dell'azienda
    • Probabilità stimata di ottenere il lavoro
    • La tua preferenza relativa per la posizione rispetto ad altri lavori

  • Utilizza Google fogli di calcolo e calendario

    Se ti piace rimanere organizzato online, Google è un ottimo modo per andare. Se hai un account Gmail, puoi utilizzare Google Drive, tramite il quale puoi creare, salvare ed esportare fogli di lavoro, oltre a documenti scritti, come la tua lettera di presentazione e il curriculum. Puoi anche collegarti al calendario di Google per assicurarti di rimanere aggiornato sulle date importanti.

  • Usa un sito web

    Ci sono una varietà di siti web che offrono strumenti di gestione della ricerca di lavoro gratuiti oa prezzi ragionevoli. JibberJobber è forse l'opzione più conosciuta ed è un'ottima risorsa per rimanere organizzati. Come dice il CEO Jason Alba:

    "Nella mia ricerca di lavoro non pensavo che avrei avuto bisogno di uno strumento organizzativo di ricerca di lavoro, ma mentre la mia ricerca di lavoro andava avanti, e continuavo a fare rete e candidarmi, la necessità di uno strumento come JibberJobber è cresciuta in modo esponenziale - perché il la quantità di dati che stavo raccogliendo è cresciuta in modo esponenziale! È facile rimanere sepolti sotto i dati e perdere opportunità di follow-up (o, come nel mio caso, appuntamenti)! "

    Puoi leggere ulteriori informazioni su JibberJobber e altre risorse qui.

  • Usa un'app

    Se trascorri più tempo sul telefono o sul tablet di quanto non faccia sul tuo computer, considera l'utilizzo di un'app mobile per organizzare la ricerca di lavoro. Ecco un elenco di app di gestione della ricerca di lavoro disponibili per smartphone.

  • Usa un widget

    Puoi scaricare una serie di widget di organizzazione della ricerca di lavoro, dagli avvisi di posta elettronica alle installazioni dei browser, alle funzionalità di blog e sito Web, che ti aiuteranno a rimanere al passo con la ricerca di lavoro.

    Assicurati di non essere sopraffatto, perché non vuoi dover organizzare i tuoi strumenti di organizzazione della ricerca di lavoro. Identifica i tuoi bisogni e le tue priorità (vuoi tenere traccia delle posizioni a cui sei interessato a fare domanda? Gestisci le domande presentate? Ricevi avvisi su nuove aperture, scadenze o date degli incontri?) E vai da lì.

  • Usa il tuo sito di ricerca di lavoro

    Molti siti di ricerca di lavoro come Monster, CareerBuilder e LinkedIn offrono strumenti integrati per tenere traccia delle tue applicazioni. Anche se la rovina dell'uso di un metodo specifico del sito è che potresti dover tenere traccia di vari elenchi su siti diversi, se hai un sito di ricerca lavoro preferito a cui ti stai attenendo, non è una cattiva opzione.

  • Usa il tuo smartphone

    Per un metodo di organizzazione fai-da-te, considera l'utilizzo del tuo smartphone "così com'è", ad esempio, utilizza le tue note o scarica un'app di foglio di lavoro e tieni traccia delle tue informazioni lì. Puoi anche utilizzare allarmi, avvisi e il tuo calendario per rimanere in cima a scadenze imminenti, interviste e altre date e orari importanti.

  • Usa un notebook

    Se sei un tipo a portata di mano a cui piace mantenere la vecchia scuola, acquista un taccuino e dedicalo alla ricerca di un lavoro. Oltre a tenere traccia della tua applicazione, puoi anche usarla per annotare una bozza di lettera di presentazione, prendere appunti durante le interviste e registrare qualsiasi altra cosa emerga mentre stai cercando lavoro, networking e interviste.

  • Semplifica la tua ricerca

    Chiaramente, ci sono molti modi per tenere traccia della tua ricerca di lavoro, ma ci sono anche modi per ridurre il mentale sentito prima di cominciare. Fare lo sforzo di semplificare la tua ricerca di lavoro ti ripagherà. Concentrati sulla qualità, non sulla quantità: si applica solo alle posizioni legittime per le quali sei qualificato e fai valere ogni singola domanda, personalizzando ciascuna lettera di accompagnamento e aggiornando e correggendo le bozze del tuo curriculum.

    Continua a leggere: i 10 migliori segreti di ricerca di lavoro

  • 
    Articoli Interessanti
    Raccomandato
    Le capacità di scrittura di alto livello sono fondamentali nell'industria legale, in particolare per avvocati e paralegali. Se stai facendo domanda per una posizione legale, i datori di lavoro richiederanno spesso un campione di scrittura. Fornire un campione di scrittura scadente può distruggere la tua possibilità di sbarcare il lavoro. D
    In genere, quando qualcuno viene etichettato come "troppo qualificato", significa che hanno un curriculum più ampio e più impressionante del gestore assumente previsto. A prescindere dalla loro capacità e volontà di svolgere il lavoro, vengono spesso sottoposti a screening da parte delle risorse umane e il responsabile delle assunzioni non vede mai il curriculum. Qu
    Molti bambini (e i loro genitori) pensano a come potrebbero divertirsi, a imparare nuove abilità e a fare soldi durante l'estate. Per i bambini ambiziosi di tutte le età, l'estate può essere un momento fantastico per divertirsi e fare soldi per farlo. Trova o crea un lavoro che ti interessa, e sarai sicuro di incontrare molte persone interessanti e imparare alcune preziose abilità di vita lungo la strada. Op
    Campioni di lettere per quando sei in movimento e devi dimettermi In generale, non è necessario per te condividere i dettagli sul motivo per cui stai lasciando un lavoro nella lettera di dimissioni. In effetti, essere discreti è vantaggioso - non c'è motivo per il tuo datore di lavoro di avere dettagli sulle circostanze personali in archivio, soprattutto dopo aver lasciato la società. Un
    A meno che tu non sia un CEO, una celebrità o un capo di stato, probabilmente non sei abituato a far pesare ogni tua parola da altri. Anche se sei un po 'ansioso nelle situazioni sociali, è probabile che capiti che a volte è improbabile che l'analisi di prima abbia conseguenze importanti. Un'eccezione a questa regola: colloqui di lavoro. P
    Ti senti sempre più scontento del tuo lavoro? Ti ritrovi a fantasticare su altre cose che potresti fare con il tempo che passi al lavoro? Hai paura del pensiero del lunedì mattina? Quindi, potrebbe essere il momento per te di lasciare il tuo lavoro. O affrontare i problemi che non ti piacciono del tuo attuale lavoro.