Attività commerciale

I 10 comandamenti per la maternità lavorativa

Per aiutare ad alleviare le difficoltà della maternità lavoratrice, segui questi comandamenti

La maternità è già abbastanza difficile prima di iniziare a lavorare. Una volta che stai destreggiati tra lavoro, genitorialità, asilo nido, cura di sé e relazioni adulte, inizi a pregare per avere indicazioni su come gestire la maternità lavorativa.

Fino a quando Mosè tornerà con un paio di tavolette di pietra rivolte alla maternità, ecco la mia interpretazione dei 10 comandamenti per la maternità lavorativa.

Ti fiderai del tuo istinto

Conosci meglio la tua famiglia e conosci anche il tuo datore di lavoro. Fidati del tuo istinto quando senti che i tuoi figli stanno recitando perché hanno bisogno della tua attenzione. Dai loro il tempo extra e il nutrimento, anche se questo significa che ti manchi qualche minuto di lavoro. La maternità è il tuo lavoro più importante, e non uno da prendere alla leggera.

Allo stesso modo, tu sai nel tuo intestino quando non stai adempiendo alle tue responsabilità lavorative. Assicurati di fare del tuo meglio nei progetti più importanti. Se hai bisogno di prendere tempo con un bambino malato o partire presto per un evento scolastico, dillo al tuo supervisore e ai tuoi colleghi quando farai il lavoro.

Quando conosci i tuoi valori e priorità personali e professionali, ti aiuta a credere nel tuo istinto.

Non adorerai il denaro o il successo nella carriera

La maternità soddisfa molte parti delle nostre anime. Ma avere un lavoro in cui sei veramente bravo può darti anche abbastanza fretta. È importante mantenere questo sentimento in prospettiva e perseguire solo la carriera che vuoi veramente.

Non spenderti senza pensarci per la grande promozione o il rilancio. Pensa a cosa significherebbe per la tua vita lavorativa e per i tuoi figli. Le nuove mansioni allungheranno le tue capacità in una direzione in cui vuoi andare? O sarebbe semplicemente un passo in avanti nella carriera senza ulteriori soddisfazioni o sfide?

Assicurati di essere quello che definisce il successo per te. Va bene se questo è un lavoro semplicemente piacevole con orari flessibili e senza titolo di fantasia.

Non desiderare l'orario del tuo prossimo

Se il tuo amico o il tuo vicino ha orari flessibili o un programma adatto alle famiglie, è facile diventare amari e gelosi. Ricorda che gli accordi di lavoro più flessibili hanno un compromesso, che si tratti di telelavoro o di creazione di una condivisione di posti di lavoro.

Piuttosto che pensare che il tuo vicino sia fortunato, fai le sue domande su come ha stabilito l'accordo e cosa le piace o non le piace. Se sembra ancora bello, proponi un programma simile al tuo supervisore!

Tu prenderai i resti

La maternità ci insegna quando dire sì o no ai nostri figli e stabilire dei limiti. Assicurati di usare queste abilità anche in ufficio.

Stabilisci confini chiari attorno al lavoro e limita il tempo del tuo viso. Meglio ancora, rifiutare di essere spinto a servire in tempo di presenza e andarsene quando il lavoro della giornata è completato sia fisicamente che mentalmente.

Non ti sentirai in colpa

Una volta che hai preso la proprietà della tua scelta per lavorare, rifiuti di sentirti in colpa per il lavoro. Ci sono un sacco di persone che vogliono minare te come una mamma che lavora - per favore ignori quei commenti che innescano il senso di colpa della mamma.

Il senso di colpa è un'emozione che senti quando hai fatto qualcosa di sbagliato. Non c'è niente di sbagliato nel contribuire al sostegno finanziario, alla stabilità della tua famiglia e al fondo del college.

Questa pagina continua i 10 comandamenti per combinare maternità e lavoro. Non perdere i primi 5 comandamenti per una maternità lavorativa di successo!

Non giudicherai gli altri

Gli esseri umani spesso guardano la prossima persona a giudicare le loro azioni e i risultati. Resistere a questo impulso, per favore. O se devi giudicare, tienilo per te.

La vita è lunga e non sai mai quando sarai costretto a mangiare le tue parole. Ogni volta che inizi a dire "Non potrei mai ..." morderti la lingua. Molte madri che lavorano duramente si sono sorprese lasciando il lavoro una volta che i bambini hanno colpito la scuola elementare o gli anni dell'adolescenza.

Godrai del tempo in famiglia

Quando hai tempo con la tua famiglia, divertiti! Puoi divertirti a fare le faccende quotidiane con i tuoi bambini se hai un atteggiamento giocoso. Oppure può essere semplice come un gioco veloce di carte dopo cena e prima di fare i compiti.

Non affrettate semplicemente i vostri bambini dal risveglio alla prima colazione a scuola e da casa a cena, bagno e letto. Assapora il tempo insieme, anche nelle attività quotidiane.

Nutrirai relazioni adulte

Se la mamma non è felice, non è nessuno felice. Quindi assicurati di trascorrere del tempo sul tuo matrimonio, familiari stretti e amici. Quelle relazioni adulte ti sosterranno quando sei stressato o in crisi.

Non dimenticare la relazione più importante - con te stesso. Prendi tempo ogni settimana (o ogni giorno) in attività che nutrono la tua anima.

Godrai il tuo lavoro

Lavoriamo tutti per diversi motivi. Che sia per il denaro, per aiutare gli altri o per la soddisfazione lavorativa, identifica le ragioni per cui lavori e possiedi quella scelta.

Quindi, goditi le parti del tuo lavoro che ti piacciono, per rafforzare l'aspetto positivo dell'essere una mamma che lavora. Anche se è semplicemente la busta paga che colpisce il tuo conto bancario ogni settimana!

Tu darai la priorità spietatamente

Quando sei diventata una nuova mamma che lavora, all'improvviso hai poco tempo per le chiacchierate di refrigeratori d'acqua con i colleghi. Ogni mattina, annota le tre cose principali che devi compiere quel giorno. Affrontali prima, perché non sai mai quando una chiamata per prendere un bambino malato potrebbe annullare il resto del lavoro della giornata.

A cura di Elizabeth McGrory.

Raccomandato
Quando intervisti per un lavoro estivo, ti verrà chiesto della tua capacità di svolgere il lavoro, oltre che del tuo programma e della tua disponibilità a lavorare. Inoltre, l'intervistatore vorrà conoscere la sua capacità di lavorare con gli altri. Oltre a rivedere le domande più comuni, ti verrà chiesto durante il colloquio, essere preparato con domande da porre, perché ti verrà chiesto se hai qualche domanda alla fine dell'intervista. Inoltre
Questi marinai mantengono in efficienza gli aerei della Marina Aviation Electrician's Mates (AE) sono gli elettricisti degli aerei della Marina. Mantengono una vasta gamma di equipaggiamenti elettrici e di navigazione negli aeromobili della Marina e sono addestrati su tutti i sistemi informatici che supportano questo equipaggiamento allo stato dell'arte
In che modo le schede progetto e i gruppi di guida supportano il tuo progetto Il tuo progetto ha un Project Board? Potresti anche chiamarlo un gruppo direttivo o un comitato direttivo. Questo articolo definisce i ruoli e le responsabilità di questa importante funzione di governance. Iniziamo col dire che il Project Board è una parte importante della struttura organizzativa di qualsiasi progetto.
Riprende, lettere di copertura e interviste Il design grafico, a volte noto come design della comunicazione, implica il lavoro e la produzione di immagini e testo. Ci sono una varietà di lavori che richiedono competenze di progettazione grafica. Si va dai lavori in pubblicità all'animazione, dalla stampa alla produzione.
Questi marinai lavorano su motori e componenti di velivoli navali Anche se la maggior parte della gente pensa alle navi quando pensano alla Marina degli Stati Uniti, come tutti i rami dell'esercito, ha anche veicoli terrestri e aerei. Gli aerei della marina sono così complessi che ci sono diversi meccanici specializzati in diversi tipi di riparazioni.
Per ogni libero professionista felice, ci sono probabilmente una dozzina di persone che immergono le dita dei piedi nelle acque del mondo del lavoro per se stessi, solo per finire con una ritirata frettolosa nei loro cubicoli. Per alcuni, va benissimo: non tutti sono tagliati per diventare freelancer, e non c'è niente di sbagliato nel provarlo e poi decidere di fare qualcos'altro.